Prato, 13 febbraio 2018 - Altro che San Valentino. Ha vissuto momenti di puro terrore la 34enne pratese che lunedì è stata picchiata dal suo convivente a Iolo. Intorno alle 13 la donna è scappata per strada gridando alla ricerca di aiuto e si è rifugiata nell'ufficio postale di via Di Bellincione. Mentre sul posto era già arrivato il 118, l'uomo, noncurante dell'intervento della direttrice e del personale sanitario, ha continuato a inveire contro la compagna e ha cercato di afferrarla con violenza.

Poi si è allontanato ma la polizia, arrivata sul posto, è riuscita a rintracciarlo e a portarlo in questura, dove è stato arrestato in flagranza per maltrattamenti in famiglia. Si tratta di un 43enne pratese, pluripregiudicato. La donna - medicata e giudicata guaribile in 5 giorni - in passato aveva già presentato delle denunce per le violenze subite.