Prato, 20 aprile 2017 - Lungobisenzio, piazza San Marco e il museo Pecci. Sono solo alcuni dei luoghi simbolo della città protagonisti del video «Sei di Prato se 2017 All Night» dove circa 60 pratesi si sono improvvisati ballerini danzando al ritmo della canzone «All Night» di Parov Stelar, tormentone della scorsa estate utilizzato come spot di un famoso marchio telefonico, per festeggiare i tre anni dalla nascita del gruppo Facebook «Sei di Prato se». Gli amministratori del gruppo, Anna Pezzati e Alessandro Bonacchi, per fare gli auguri agli oltre 16mila iscritti, hanno pubblicato ufficialmente il video il giorno di Pasqua raccogliendo in un giorno oltre 2mila visualizzazioni.

Giovani e meno giovani, non ballerini di professione, hanno scelto di mettersi in gioco provando a replicare la coreografia e i passi del ballerino Steven Otten, protagonista dello spot televisivo che ha come colonna sonora la canzone «All Night». Il risultato è un video frizzante dove, fra gli altri, una coppia balla in piazza San Niccolò, due giovani amiche con tanto di cappellino rosso si muovono a ritmo di musica sulle rive del Bisenzio e due amici cinesi saltano in piazza Mercatale.

Il gruppo Facebook «Sei di Prato se» non è nuovo a promuovere iniziative di questo tipo infatti, tre anni fa, ha fatto ballare tutta la città sulle note della canzone di Pharrel Williams «Happy», colonna sonora del film di animazione Cattivissimo me 2. Come per il video «Prato is Happy», anche questa volta, gli amministratori di «Sei di Prato se» hanno scelto Riccardo Gentile per le riprese, la regia e il montaggio. «Il video – spiega Riccardo Gentile – è stato girato in due weekend del mese di marzo mentre l’ultima scena, quella di gruppo in piazza delle Carceri, ai piedi del Castello dell’Imperatore, è stata girata lo scorso 8 aprile.

I luoghi che hanno fatto da scenografia sono circa trenta, fra gli altri piazza San Niccolo, l’università, la stazione del Serraglio e piazza del Comune. Oltre ai tanti pratesi che hanno scelto di partecipare al video, un ringraziamento speciale va al gruppo dei Piccoli Alfieri di Prato che ci hanno concesso la loro collaborazione. Siamo molto contenti – conclude Gentile - perché il video ha raggiunto 2500 visualizzazioni in un solo giorno, adesso (ieri ndr) siamo a quasi 4000, l’obiettivo è quello di superare i 25 mila click raggiunti dal video Prato is Happy».