Prato, 15 maggio 2017 - Momenti di paura oggi intorno alle 18 in viale della Repubblica dove una Clio nera ha speronato un paio di volte un'auto dei carabinieri durante un inseguimento. I carabinieri avevano imposto l'alt al conducente della macchina all'altezza di viale Montegrappa ma l'auto non si è fermata e ha imboccato diverse strade contromano. Poi, è salita sulla pista ciclabile dove c'erano molte persone a passeggiare, anche con bambini piccoli. 

Il rocambolesco inseguimento, a folle velocità, è finito a ponte Petrino quando il fuggitivo si è trovato di fronte a un cancello che chiudeva la pista ciclabile. L'uomo ha tentato la fuga a piedi ma è stato bloccato dai carabinieri di fronte all'hotel Wall Art. Un militare è rimasto lievemente ferito a una mano. Il fuggitivo è stato arrestato. Si tratta di un marocchino pluripregiudicato, senza fissa dimora, che ha dichiarato di abitare a Pistoia. L'auto è risultata rubata a Firenze. All'interno sono stati trovati arnesi per lo scasso e materiale elettronico rubato. Dell'episodio è stato informato il sostituto procuratore di turno, Valentina Cosci. 

Sul posto anche la polizia municipale e la polizia di Stato.