Prato, 5 febbraio 2018 - Costringe la madre a fuggire da casa e poi aggredisce i poliziotti. È successo nella notte tra sabato e domenica quando gli agenti di polizia sono intervenuti a Grignano, dove un uomo di 23 anni esagitato stava mettendo a soqquadro la casa. Il giovane, ormai completamente fuori controllo, stava danneggiando i mobili, costringendo la madre a fuggire dall'abitazione e a chiedere l'intervento della polizia.

Appena gli agenti sono entrati nella casa sono stati minacciati e aggrediti con violenza dal ventitreenne, ma sono riusciti a bloccarlo. È stata chiamata un'ambulanza e il personale sanitario ha provveduto a somministrare un calmante al giovane, che era già stato destinatario di un obbligo di dimora con divieto di allontanarsi di notte dalla propria abitazione: è stato denunciato in stato di libertà per oltraggio, minacce, resistenza, e violenza a pubblico ufficiale e trasportato all'ospedale Santo Stefano per essere assistito.