Prato, 13 settembre 2017 - Aveva dato un passaggio a un trans che però, al momento di scendere, si è impossessato delle chiavi del mezzo e ha chiesto soldi per restiuirle. Una disavventura capitata a un noto artigiano pratese che ha raccontato ai carabinieri di essersi trovato di fronte il trans alla rotonda di Calenzano, nella giornata di ieri. Prima si è parato davanti al furgone, poi ha chiesto un passaggio che gli è stato concesso: arrivati alla rotonda di Pratilia, il trans ha sfilato le chiavi dal cruscotto e ha chiesto soldi per renderle al proprietario, che si è rifiutato. A quel punto è esplosa la violenza: il passeggero molesto prima ha sfondato il parabrezza a calci, poi ha sfilato una chiave inglese da sotto il sedile e ha iniziato a rompere i finestrini.

L'artigiano ha chiamato i carabinieri che sono arrivati sul posto e lo hanno arrestato per tentata estorsione: sarà processato per direttissima.