Prato, 12 agosto 2017 - È un grande vuoto quello che Andrea Biancalani lascia in Confartigianato Imprese Prato, dove lavorava fin dal dicembre del 1979 come impiegato all’ufficio organizzazione. La scorsa notte si è spento proprio quando sembrava che potesse vincere la malattia con cui lottava da tempo, una forte infezione alla quale si è purtroppo aggiunto un blocco cardiaco. Andrea Biancalani, 56 anni non ancora compiuti, lascia la moglie Susy e il figlio Francesco che gli sono rimasti sempre accanto. I colleghi di Confartigianato sono tutti profondamente addolorati: Andrea in tanti anni si era conquistato affetto e stima grazie alla disponibilità sempre dimostrata con tutti e al suo indimenticabile sorriso col quale accoglieva chiunque. Era anche un grande lottatore come ha dimostrato nel corso della sua malattia anche se alla fine ha dovuto cedere.

I funerali si terranno nella mattinata di mercoledì 16 agosto (l’orario non è ancora stato definito) nella chiesa di Tobbiana. Tutta Confartigianato, dirigenti e colleghi, si stringe commossa in un abbraccio alla famiglia di Andrea.