Prato, 11 settembre 2017 - Cartellone spumeggiante anche per questa nuova stagione 2017/ 2018 del Teatro Politeama Pratese. Si inizia subito, per gli appassionati della musica e della danza,con un’immersione nella storia del Tango,Tango Suite, fuori abbonamento, sabato 21 ottobre, che rinnova la collaborazione ormai consolidata con l’Associazione Pratolirica - Amici della musica, importante realtà cittadina. Un concerto-spettacoloche racconta, grazie alla voce inconfondibile di Donatella Alamprese, una tradizione carica di sentimenti profondi - amore, eroismo, desiderio, orgoglio, sacrificio, vita e morte - che nasce sulla riva destra del Rio de la Plata ma che appartiene a tutto il mondo.

TUTTO IL CARTELLONE: CLICCA QUI

Il 4 e il 5 novembre, la stagione vera e propria si apre con una prima toscana, Sabbie mobili, una favola divertente e amara allo stesso tempo, un viaggio alla ricerca di sé stessi con la regia di Alessandro Benvenuti. Una commedia ambientata in un paesaggio misterioso, tra singolari creature spuntate da cactus e salotti mimetici, con tre interpreti come Roberto Ciufoli, Gaspare e Max Pisu, che in fatto di comicità non potranno certo deluderci.

Dedicato ai melomani, lo spettacolo fuori abbonamento di domenica 19 novembre. Ancora l’Associazione Pratolirica – Amici della musica, in collaborazione con il Politeama e la Scuola di Musica Giuseppe Verdi di Prato, presenta il capolavoro di Bizet Carmen, una delle opere liriche più amate e più rappresentate al mondo. Il cast mette insieme artisti già noti con giovani e promettenti cantanti e musicisti, una filarmonica, un coro lirico e un coro di voci bianche, secondo una formula già proposta a Prato negli spettacoli Otello, Cavalleria rusticana, La Traviata, La Bohème e Nabucco.

Gradito ritorno sul palcoscenico dell’ex-Banchini, quello di Gennaro Cannavacciuolo che, sabato 25 e domenica 26 novembre, interpreterà Yves Montand – Un italien à Paris, un “docu-recital” sulla vita dell’artista nato a Monsummano Terme, naturalizzato francese, costellata di successi e impegni politici non indifferenti. Figlio di poveri immigrati, costretto all’inizio a lavori umili, Montand approderà all’Olympia di Parigi e poi al Metropolitan di New York. Il suo fascino ha fatto breccia nel cuore di molte donne, note sono le sue liaison, nel corso degli anni, con dive come Edith Piaf, Simone Signoret, Marylin Monroe, Carole Amiel e Romy Schneider.

Gabriele Cirilli, attore, comico, noto volto televisivo, interprete di fiction di successo e ospite di trasmissioni come “Ballando con le stelle”, “Zelig” e “Colorado”, porta il 9 e il 10 dicembre, #TaleEQualeAME… Again, spettacolo di cui è autore e regista. Un testo, come recita il titolo, che lo rappresenta pienamente, dove Cirilli è davvero tale e quale a se stesso, racconta pezzi di vita, emozioni, ricordi che si nascondono dietro, appunto, a un #.

In prima nazionale, sempre a dicembre, il 16 e il 17, Sandro Querci torna al Politeama Pratese con La pulce nell’orecchio, adattamento musicale dell’omonima commedia di Georges Feydeau, che esordì a Parigi nel 1907. Un testo comico, scoppiettante con situazioni paradossali che è qui rappresentato in una veste assolutamente nuova, in forma di spettacolo musicale. Insieme a Sandro Querci, l’immancabile e bravissima Silvia Querci, Fabrizio Checcacci, Andrea Bacci, Rosario Campisi, Elena Mancuso, Camilla Gai e Elena Talenti, formatasi presso Arteinscena con Franco Miseria e Simona Marchini.

Il 2018 si apre, il giorno della Befana, sabato 6 gennaio, fuori abbonamento, con un regalo per tutti i bambini ma non solo per loro: Il magico Zecchino d’oro, il primo musical realizzato in occasione del sessantesimo anniversario dalla nascita della celebre kermesse televisiva,che si avvale per la propria colonna sonora di alcune delle canzoni più belle dello Zecchino d'oro. Un viaggio in un mondo fatto di sogni e fantasia che, oltre a far divertire i piccoli, sarà un tuffo nel passato, con un pizzico di nostalgia, per i più grandi, che rivivranno momenti indimenticabili della loro infanzia con personaggi come il Katalicammello, il Carciofo bulletto, la Peppina e il suo caffè, l’Orangotango bianco e tanti altri.

Si prosegue con Alla faccia vostra, sabato 20 e domenica 21 gennaio, opera nata dalla mirabile penna di Pierre Chesnot, autore della celebre commedia L’inquilina del piano di sopra, con due attori d’eccezione, l’esilarante Gianfranco Jannuzzo e la bellissima Debora Caprioglio. Tempi perfetti, continui colpi si scena, intrighi, sotterfugi, equivoci, ipocrisia, una vicenda sulla meschinità e il cinismo, a volte, dell’animo umano che coinvolgerà lo spettatore in due ore di risate e divertimento.

Il tema del lato oscuro e grottesco dell’animo umano e in particolare della “piccola borghesia” italiana è, invece, al centro della commedia Una festa esagerata…!, scritta, diretta e interpretata da Vincenzo Salemme che andrà in scena il 10 e l’11 febbraio. “Volevo parlare - scrive Salemme nelle note di regia – delle cosiddette persone normali, di coloro che vivono nascondendosi dietro lo scudo delle convenzioni, coloro che vivono le relazioni sociali usando il codice dell’ipocrisia come unica strada per la sopravvivenza”. Uno spettacolo che non può non farci pensare alla grande tradizione della commedia napoletana d’autore, un omaggio che Vincenzo Salemme fa a Eduardo De Filippo con il quale iniziò il suo lungo viaggio nel mondo del teatro.

Spetta a due attrici molto amate dagli italiani, con due spettacoli diversi, il compito di chiudere nel mese di marzo, questa stagione del Teatro Politeama Pratese: Veronica Pivetti e Lorella Cuccarini. Sabato 3 e domenica 4, la Pivetti vestirà magistralmente panni androgini in Viktor e Viktoria, pièce nata per il grande schermo, adesso sulle scene italiane nell’originale versione di Giovanna Gra. Ambientato nell’atmosfera della Berlino degli anni Trenta, tra battute e divertenti equivoci, si legge la critica sagace a una società bigotta e superficiale, sempre pronta a giudicare dalle apparenze.

Sabato 24 e domenica 25 marzo, infine, Lorella Cuccarini si ritrova, dopo 20 anni, con Giampiero Ingrassia, storico compagno in Grease. Non mi hai più detto ti amo è una commedia inedita scritta e diretta da Gabriele Pignotta. Cuccarini e Ingrassia sono i due protagonisti perfetti, istrionici e affiatati, di uno spettacolo che pare proprio cucito addosso a loro. Tema centrale è la famiglia con le sue fragilità e con la sua forza. L’amore tra uomo e donna e tra genitori e figli è visto con leggerezza ma anche con passione, sbirciando attraverso la quotidianità: risate, lacrime, sospetti, cambiamenti e tante altre piccole e grandi situazioni condiscono la commedia, interpretata da 5 bravissimi attori, dove ognuno di noi può ritrovare uno spaccato della sua vita.

La prevendita degli abbonamenti, per gli abbonati della scorsa stagione, si apre martedì 12 settembre, mentre per i nuovi abbonati, martedì 3 ottobre presso la biglietteria del Teatro; i biglietti per i singoli spettacoli fuori abbonamento sono in prevendita sempre da martedì 12 settembre, mentre quelli in cartellone da martedì 17 ottobre. Il Teatro Politeama Pratese ringrazia tutti coloro che hanno contribuito a sostenere la programmazione del teatro.