Prato, 20 aprile 2017 - Si chiama "Octopus" lo spettacolo che la compagnia teatrale Nuova Colmena porta in scena mercoledì 26 aprile a Officina Giovani (ore 21,30) in piazza dei Macelli. Lo spettacolo in due atti, per la regia di Lorella Paola Betti e Antonella Bretti, è composto da una serie di brevi monologhi liberamente tratti dalla migliore drammaturgia contemporanea, italiana e straniera. Una vera e propria “prova d’attore” che offre la possibilità agli interpreti del gruppo teatrale di mettere in pratica varie tecniche attoriali. Leggendo tra le note di regia: "Sfruttando la sua abilità di mimetizzarsi tra situazioni di apparente normalità - tentacolare come un avviluppante e sinuoso Octopus - la follia s'insinua, con diverse modalità, livelli e gradazioni, nella vita di ogni personaggio del testo. Con il suo laccio/richiamo - ammaliante e ostinato - feroce cattura anime confuse, trascinandole nel baratro della solitudine e dell'incomunicabilità. Ogni frammento di storia è una richiesta d'aiuto, un disperato grido d'amore, lanciato a chi non ha paura di ascoltare le corde più profonde e dolenti di palpitanti esistenze in cerca di riscatto".

L'ideazione scenografica, musicale e i costumi sono a cura di Antonella Bretti mentre l'adattamento dei testi e la grafica di Lorella Paola Betti. In scena andranno gli attori Gianni Amerighi, Franca Borgini, Alessandra Castorina, Rossella Diegoli, Margherita Gugliotta, Maurizio Lucchesi, Martina Meucci, AnnaMaria Monciatti, Anna Gilda Nusco, 

Per informazioni e prenotazioni mail nuovacolmena@gmail.com, telefono  338.-9985248 oppure 333.2291950.