Pontedera (Pisa), 17 gennaio 2018 - E' il Pontedera ad andare avanti in Coppa Italia. Nella sfida secca valida per gli ottavi di finale i granata hano piegato il Prato soltanto ai tempi supplementari (3-2) e dopo che i biancazzurri erano riusciti a rimontare due volte lo svantaggio. La prima volta un'autorete di Ferrari ha neutralizzato il vantaggio del baby Benericetti (classe 2000) la seconda è stata un'inzuccata di Fantacci a rimediare allo scatto di Pandolfi. Ma quando Posocco, "inventato" centravanti da Maraia ha trafitto Alastra sul tramonto del primo tempo supplementare, il Prato non ha avuto la forza di recuperare di nuovo.

Nei quarti di finale, in programma il 7 febbraio, i granata affronteranno il Padova, ancora in gara unica ma con sede da definire attraverso sorteggio (venerdì).

PONTEDERA-PRATO 3-2 dts (2-2)

PONTEDERA (3-5-2): Biggeri; Ferrari, Borri, Romiti; Corsinelli, Calcagni (25' st Spinozzi), Pandolfi, Paolini, Posocco; Benericetti (31' st Caponi), Raffini (11' st Pinzauti). A disp: Contini, Marinca, Tofanari, Frare, Marseglia, Malih, Borgioli, Prete. All. Maraia.

PRATO (4-3-3): Alastra; Ghidotti (33' st Cecchi), Demoleon, Marzorati, Badan; Colli, Benvenuti (12' st Liurni), Fantacci; Rozzi (17' st Tchanturia), Orlando, Piscitella. A disp: Sarr, Seminara, Martinelli, Calzolai, De Simone, Giannini. All. Catalano.

ARBITRO: Annaloro di Collegno.

MARCATORI: pt 7' Benericetti, 22' aut. Ferrari; st 5' Pandolfi; 27' Fantacci; pts 12' Posocco

NOTE: spettatori 250 circa; espulso Tchanturia all'11' sts; ammoniti Badan, Orlando; angoli 6-10