Pontedera, 23 ottobre 2017 - Un Pontedera generoso non è riuscito nella clamorosa impresa di ribaltare due reti di svantaggio e alla fine ha dovuto accontentarsi di un pareggio casalingo contro la Pistoiese che gli serve quanto meno a riagganciare il Prato in penultima posizione. La squadra di Maraia si è trovata sotto di due reti dopo soli 7' per i centri dell'ex Luperini e Vrioni, ma non si è sbbattuta e ha cominciato a macinare gioco e azioni. Prima del riposo un destro da 30 metri di Corsinelli si è infilato nell'angolo alto più lontano riaprendo il derby. L'opera si è completata nella ripresa, giocata a ritmi elevatissimi e in supremazia territoriale dei padroni di casa, quando poco prima della mezzora Pinzauti ha infilato l'angolino basso opposto. Poi il risultato non è più cambiato, nonostante la volontà del Pontedera di cercare i tre punti.

PONTEDERA-PISTOIESE 2-2

PONTEDERA (3-4-2-1): Contini; Frare, Vettori, Risaliti; Corsinelli, Caponi, Spinozzi, Posocco; Gargiulo (39' st Calcagni), Pinzauti (47' st Cassani); Pesenti. All. Maraia.

PISTOIESE (3-5-2): Zaccagno; Quaranta, Nossa, Zullo (33' st Rossini); Mulas (38' st Eleuteri), Luperini, Tartaglione, Hamlili (15' st Minardi), Regoli; Ferrari, Vrioni (33' st Surraco). All. Indiani.

Arbitro: De Tullio di Bari.

Marcatori: pt 3' Luperini, 7' Vrioni, 33' Corsinelli; st 26' Pinzauti

Note: spettatori 800 circa; ammoniti: Hamlili, Tartaglione, Caponi; angoli 7-3.