Pontedera, 22 ottobre 2017 - La nuova protesta dei lavoratori dei negozi Dico Tuodì  si è conclusa dopo aver parlato con la proprietà e quindi con l'ipotesi di una ripresa delle trattaive. Lo annuncia Irene cesari (Uiltucs) che segue la vertenza e che era con i lavoratori di Pontedera che, per la vertenza, si sono uniti a quelli di Agliana per una manifestazione: "abbiamo chiesto nuovamente, come abbiamo fatto altre volte,  un tavolo di confronto, dando la nostra disponibilità a parlare delle problematiche e facendo presente che i modi di agire che hanno avuto fino ad adesso sono al di fuori di qualsiasi norma". "

Vedremo nei prossimi giorni cosa avranno intenzione di fare", conclude Cesari esprimendo soddisfazioni per gli esiti della  manifestazione messa in campo dai lavortaori di Gimar di Pontedera, che gestisce punti vendita a marchio Tuodì, dove anche la settimana scorsa gli operai hanno scioperato, qualcuno ad oltranza, altri a singhiozzo. I negozi nella maggior parte dei casi sono stati aperti perché l'azienda ha fatto delle sostituzioni dei dipendenti  in sciopero. Su tavolo ci sono tante questioni, dalle mensilità da riscuotere agli ultimi licenziamenti, fino alle prospettive incerte sul futuro.