San Miniato, 19 marzo 2017 -  Traguardo importante per l’Associazione "Nel sorriso di Valeria", che ha incontrato a Roma l’ambasciatore della Costa
d’Avorio. Nella sede diplomatica, il presidente Lucio Tramentozzi col tesoriere Loredano Arzilli e l’amico sostenitore Maurizio Zini (direttore della
Easy News Press Agency), hanno incontrato l’ambasciatore Janine Tagliante Saracino e la sua assistente Simona Vidoni. Argomento dell’incontro la presentazione e illustrazione dell’attività che l’associazione porta avanti, già da qualche anno, in Costa d’Avorio attraverso un progetto scolastico rivolto al sostegno di 150 bambini orfani e bisognosi nella scuola primaria con un finanziamento di circa 25mila euro per la fornitura di materiale scolastico, vestiario, vitto e medicine. Per la qual cosa l’associazione chiede il riconoscimento formale della stessa  al Ministero dell’Interno al fine di poter operare con più incisività e con più trasparenza.

"L’ambasciatore si è dimostrata molto sensibile e riconoscente per quanto stiamo realizzando nel campo dell’educazione scolastica e ha assicurato  
piena disponibilità alla collaborazione per facilitare gli adempimenti burocratici finalizzati all’ottenimento del riconoscimento richiesto, facendo anche da tramite per il controllo e consegna della documentazione  da produrre agli uffici competenti - dice Tramentozzi -. Siamo rimasti molto soddisfatti dell’incontro  e altresì fiduciosi per gli sviluppi successivi.

E’ stato anche rivolto all’ambasciatore l’invito, favorevolmente accolto, per la partecipazione all’incontro annuale dell’sssociazione nella seconda settimana della mostra del tartufo a San Miniato. L'associazione è nata in ricordo di Valeria Tramentozzi, morta per un malore che la colse nel sonno nel 2007.