Pontedera, 9 febbraio 2018 - Importante arresto da parte dei carabinieri di Pontedera che hanno stretto le manette ai polsi di uno spacciatore dopo averlo pedinato  in tutti i suoi spostamenti. Alla fine l’intuizione era giusta: il 30enne marocchino è soggetto dedito allo spaccio e per non lasciare traccia aveva dato appuntamento al suo acquirente fuori da Pontedera, nel parcheggio di un supermercato di Fornacette. Qui ha ceduto una dose di cocaina ad un autotrasportatore di Pontedera. Quando i militari lo hanno fermato aveva anche 700 euro in  suo possesso ritenuti provento dell’attività di spaccio. 
Un arresto, questo della compagnia di Pontedera guidata da Michele Cateneo, carico di significati, perché rientra nell’attività di liberare la città dalla guerra tra bande che si contendono le piazze dello spaccio. Le risse nella zona della stazione ferroviaria o nei luoghi dei locali notturni, altro non sono che la fase acuta degli scontri tra famiglie per gli interessi legati al mercato delle droghe pesanti.