Ponsacco, 12 luglio 2017 - Questa mattina intorno alle 10.30 è andata in scena la protesta dei 48 migranti che da inizio luglio ospitati nella struttura dell'ex Brichotel, nella zona industriale della cittadina del mobile. Uomini e donne hanno protestato per le condizioni igieniche e la qualità del cibo e hanno "minacciato" di raggiungere il paese a piedi per far valere le proprie ragioni. Immediata la mediazione.

Sul posto è arrivato il sindaco Francesca Brogi, il prefetto Attilio Visconti e il vice prefetto vicario Valerio Massimo Romeo insieme ai vigili urbani e ai carabinieri. In realtà la manifestazione è stata pacifica e al termine di un primo confronto una delegazione di migranti è stata accolta in Comune per discutere della questione.

Alla fine dell'incontro è stato trovato un accordo che garantirà ai migranti migliori condizioni igenico-sanitarie e un potenziamento nel percorso dell'integrazione.