Buti, 13 gennaio 2018 - Un commerciante di Buti (Pisa) è stato denunciato dai carabinieri, dopo indagini, per danneggiamento aggravato, porto abusivo di armi e omessa custodia perché ritenuto responsabile di avere sparato due colpi di pistola per festeggiare la notte di Natale: i due proiettili avevano infranto la persiana della camera da letto di un'abitazione vicina, conficcandosi in un peluche.

Il sequestro delle due ogive è stato il punto di partenza degli approfondimenti investigativi, a cui hanno fatto seguito gli interrogatori di alcuni testimoni e ulteriori accertamenti balistici svolti dai militari che hanno permesso di individuare il commerciante al quale sono stati ritirati il porto d'armi e le armi in suo possesso. I carabinieri hanno anche chiesto alla questura di avviare l'istruttoria per vietargli la detenzione di armi come previsto dal testo unico delle leggi di pubblica sicurezza.