Volterra, 17 luglio 2017- Centinaia di ettari in fumo e almeno 15 edifici evacuati tra abitazioni e strutture ricettive. È il primo parziale bilancio del vasto incendio in corso nel Volterrano sviluppatosi intorno all'ora di pranzo lungo la strada regionale 68 in direzione di Colle val d'Elsa (Siena). Le fiamme sono ancora alte e alimentate dal vento, cambiano continuamente direzione e spostano repentinamente il fronte del fuoco, impegnando decine di pompieri e volontari della protezione civile nelle operazioni di spegnimento. È ancora difficile fare una stima dei danni. Sul posto stanno lavorando anche due elicotteri della Regione Toscana e le squadre dei vigili del fuoco sono giunte anche da Lucca e dalla sede centrale di Pisa. 

"Sono davvero preoccupato per la serie di incendi che stanno funestando anche il nostro territorio". Non nasconde la propria preoccupazione, il sindaco Marco Buselli, che si è precipitato nelle campagne devastate dal rogo.

"Mi auguro che si trovino presto gli eventuali responsabili - dice il primo cittadino - i vigili del fuoco del distaccamento di Saline, insieme a squadre di volontari e agli elicotteri, stanno facendo il massimo. La situazione non è risolta e vorrei ricordare che ci sono abitazioni, attività agricole e produttive da salvaguardare nell'immediato. Ma accanto al rogo c'è anche la riserva di Berignogne, e se le fiamme la raggiungessero diventerebbe difficilissimo operare".