Volterra, 7 febbraio 2018 - Un contributo per il sostegno all’autonomia dei giovani. E’ possibile presentare la domanda relativa al nuovo bando per il contributo affitto Giovanisì, il progetto della Regione rivolto ai giovani  dai 18 ai 34 anni che intendono uscire dal proprio nucleo familiare d’origine, usufruendo di un contributo della durata di tre anni per il pagamento del canone di affitto. «Invito le giovani coppie a cogliere queste opportunità che la Regione mette in campo – dichiara il sindaco  Marco Buselli - . A breve ne affiancheremo altre che, insieme al bonus bebè, rappresenteranno un vero e proprio pacchetto di agevolazioni». Il contributo è rivolto a giovani che, in Toscana, vivono all’interno del nucleo familiare di origine e intendono ‘uscire da casa’ rendendosi autonomi attraverso la sottoscrizione di un contratto di affitto; ha durata triennale e varia dai 150 ai 350 euro al mese, a seconda della fascia di reddito e della presenza di figli. Possono presentare domanda single e coppie sposate, conviventi o che hanno deciso di convivere, di età compresa tra i 18 e i 34 anni. La data di scadenza per la presentazione delle domande è il 31 marzo 2018.