Pontedera, 5 febbraio 2018 - Non c’è pace per il Circolo Bertelli che nella notte tra venerdì e sabato è stato nuovamente saccheggiato dai ladri. Era accaduto 8 giorni prima e «hanno fatto il bis, proprio nello stesso modo», spiega la donna al bancone del bar. Un brutto episodio che esaspera già gli animi di un quartiere recentemente nel mirino di furti e atti vandalici. Il più eclatante è quello avvenuto una settimana fa quando fu incendiata la scuola materna. E ieri l’altro, la brutta scoperta che lo storico circolo è tornato nel mirino dei balordi. Anche questa volta sono entrati dalla porta secondaria, dal retro, piombando tra i tavolini del bar. Poi si sono diretti berso la cassa dove hanno arraffato un po’ di spiccioli. Non contenti hanno portato via le sigarette e bottiglie di alcolici. Un brutto colpo che ha portato a una drastica decisione: togliere le sigarette in vendita. «Ora non c’è più niente da rubare».

Rabbia e sgomento per un’attività simbolo del quartiere che sta cercando di ripartire dopo esser stato chiuso a causa “della brutta gente” che girava in zona. Ma lo sforzo di tornare alla normalità deve scontrarsi con i ladri che in questi ultimi mesi hanno preso di mira negozi e bar del centro e dei quartieri più popolosi.