Castelfranco, 14 luglio 2017 - Avranno riduzioni sulla Tari (la tassa sui rifiuti) I sette vincitori del primo concorso "Balconi e negozi in fiore" organizzato dal Comune di Castelfranco con l'assessorato all'Ambiente. Sono stati ventiocinque i partecipanti alla competizione che si sono sfidati nell’abbellire terrazzi e allestimenti degli esercizi commerciali con piante e composizioni floreali per rendere più gradevole e ospitale il paese.

La commissione esaminatrice, presieduta da Pierguido Pini (dirigente del Comune di Castelfranco), si è riunita per valutare i concorrenti, assegnando ad ognuno un voto da 1 a 5 secondo i seguenti parametri: varietà e composizione di fiori e piante, migliore combinazione dei colori di fiori, originalità e creatività nella composizione, inserimento armonioso nel contesto urbano, qualità e caratteristiche dei vasi utilizzati.

Dal conteggio finale dei vari punteggi sono risultati vincitori per la sezione "Negozi in fiore": A-Buffetti di via Francesca Sud con 140 punti, secondo posto per Star Parrucchieri (via Marconi, 135 punti), terza l'ottica Franceschi (corso Bertoncini, 133 punti), quarto Attimi di dolcezza (corso Bertoncini, 132 punti). L’esito della valutazione della sezione “Balconi in fiore” ha invece decretato i seguenti vincitori:  Annalisa Picchi di via Dell’Iserone (141 punti), secondo posto per Remo Salvadori di via San Severo (118 punti), terzo Dario Lami di via Risorgimento (111 punti). 

Come stipulato dal bando del concorso i premi seguiranno le seguenti percentuali, a scalare, di riduzione alla Tari da un massimo del 70% (per il primo classificato), a scalare del 50, 30, fino al 15% per gli altri “L’obiettivo di questa iniziativa era quello di stimolare e rendere partecipi i cittadini nell’addobbo e allestimento di balconi, finestre, davanzali, ingressi e vetrine di negozi che si affacciano su strade o piazze pubbliche di Castelfranco – ha detto il sindaco, Gabriele Toti - Il nostro invito è stato raccolto dalla cittadinanza e questo ha contribuito ad accendere di colore il centro storico e non solo, migliorando il decoro urbano”.

Il Concorso rientrava all’interno del percorso di partecipazione e riqualificazione di aree e parchi verdi comunali “Castelfranco Bene Comune” intrapreso dall’amministrazione comunale. “Siamo soddisfatti di questa prima edizione, un progetto pilota al quale Castelfranco ha risposto con entusiasmo, ma anche una prova per migliorare alcuni aspetti il prossimo anno – ha commentato Federico Grossi, assessore all’Ambiente- Potremo ad esempio anticipare il periodo e spostarlo alla primavera anziché l’estate. Quest’anno ci sono stati purtroppo anche dei casi di furto di alcune piante in concorso, ma l’intraprendenza e la buona volontà dei partecipanti è stata più forte anche di questi atti di vandalismo”.