Martedì 9 gennaio, 2018 - Questa mattina, alle ore 9, la “data di nascita” della prima Carta di Identità Elettronica di cui è stata avanzata richiesta al Comune di Calcinaia. La cittadina che, prima in assoluto, ha dato il via all’iter che le permetterà, entro una settimana circa, di poter mettere in tasca la sua Cie, è la giovanissima Verdiana Taddei.

“La mia vecchia carta di identità – dichiara - sarebbe scaduta il prossimo mese di Marzo. Dopo aver appreso la notizia dell’avvio di questa nuova procedura presso il Comune di Calcinaia, ho deciso di approfittare dell’occasione. Ho fissato un appuntamento contattando l’Ufficio Servizi Demografici e mi sono recata, come da accordi, presso il Palazzo Municipale di Piazza Indipendenza. Come mi è stato indicato, ho portato con me tutto il necessario per la procedura: il codice fiscale, una foto tessera e il documento d’identità vicino alla scadenza.”.

“Dapprima - racconta - ho effettuato il pagamento di 22,21 euro direttamente all’Ufficio Anagrafe. Successivamente ho riconsegnato il mio vecchio documento; sono stati poi scannerizzati il mio codice fiscale, acquisito dalla tessera sanitaria, e la mia foto. Ho confermato i miei dati anagrafici e, attraverso un apposito apparecchio, sono state acquisite le mie impronte digitali. Mi è stato inoltre chiesto di esprimere, attraverso la sottoscrizione di un apposito modello, di dichiarare la mia volontà in merito alla donazione di organi e tessuti in caso di decesso. Ho infine indicato l’indirizzo a cui desidero che la carta di identità elettronica mi venga recapitata. Ho preferito sfruttare l’opportunità di far arrivare il documento in Comune, ma è possibile indicare il proprio indirizzo di casa e attendere lì l’arrivo della raccomandata entro 6 giorni lavorativi dal momento della richiesta”.