Montecatini Val di Cecina, 17 giugno 2017 - “Crescita culturale, dialogo fra le nazioni, arricchimento del territorio”. Sono i trent’anni di attività creativa della Marco Polo, associazione italo-francese, fondata nel 1987 da Luciano Busdraghi, attualmente presieduta da Ursula Vetter, direttore artistico e organizzativo di Accademia Libera Natura & Cultura, la diretta emanazione operativa che porta, da diciotto, anni festival e rassegne di arte negli ambienti più seducenti della natura e della storia, in Valdicecina toscana.

Dalla profonda vocazione europea, l’associazione conta, per il suo trentesimo, il sostegno del Festival più longevo della programmazione “Arte e Musica”. Il “Querceto International Pianofestival & Masterclasses” (23/30 luglio), rassegna pianistica diretta da Paolo Francese, avrà insieme ad altri importantissimi sponsor, tra cui “Ornellaia”, il sostegno del “Nuovo movimento europeo svizzero (Numes)”.

Riconoscimento di alti valori internazionali a quelle attività culturali concrete che portato il mondo negli incanti della Valdicecina toscana e la Toscana più suggestiva nell’immaginario del mondo.

“Arte e Musica” 2017 esordito il 2 giugno con la co-organizzazione, insieme a Pro Loco Montegemoli, della rassegna di arte contemporanea M’arte a Pomarance, Montegemoli, e Volterra (PI), avrà un’anteprima “musicale” il 25 giugno al Castello Ginori di Querceto (Montecatini VC – PI), per la “Festa di inizio Estate” organizzata in collaborazione con le diverse realtà locali del borgo e castello incantato dove risuoneranno le voci della Corale G. Puccini & Sardos in su Coro.

Il Castello, fra torri surreali e stelle fiabesche, domenica 9 luglio 21 sarà lo scenario antichissimo per “La furtiva lagrima” di Elisir d’amore di Gaetano Donizetti che va ad aprire il sipario sul “VinOperaFestival” 2017.

Fra degustazioni di vini sopraffini, cene da grande autore (con lo chef Luciano Zazzeri l’11 luglio a Querceto), e lo spettacolo vero e proprio, trova il sostegno dei Marchesi Ginori Lisci, l’organizzazione di Ass. VinOperaArte e si “tinge” di stile barocco con il primo vero capolavoro d’Inghilterra. Insieme regale e incalzante, tappa di svolta per la musica drammatica inglese, Dido and Æneas, “Didone ed Enea”, opera in tre atti di Henry Purcell, sarà l’evento di punta e andrà in scena il 14 luglio, alle 21, nel cortile privato dei Marchesi Ginori Lisci.

Il Festival farà una tappa nella campagna di Volterra Il 12 luglio, nello straordinario Borgo Pignano, con il concerto di Johanette Zomer & Amsterdam Consort String Quartet, per concludersi ancora a Castello Ginori il 16 luglio, ore 21, sui canti di “Brundibar”: la “favola per sopravvivere”, opera per bambini di Hans Krása, su libretto di Adolf Hoffmeister, rappresentata dai bambini del Campo di concentramento di Theresienstadt.

Il 23 luglio, alle 21, Stijn De Cock, pianista belga dallo straordinario virtuosismo aprirà, nella Sala concerti Il Granaione, messa gentilmente a disposizione dai Marchesi Ginori Lisci, la rassegna che conta anche la presenza del fuoriclasse nazionale Antonio di Cristofano il 28 luglio, un concerto premio ad ingresso gratuito il 26 luglio, fino alle note del genio poetico di Fryderyk Chopin dal piano del musicista bulgaro Ludmil Angelov che il 30 luglio fa tappa nel Castello più naturalmente mistico della Valdicecina, prima di raggiungere La Scala di Milano.

Nelle calde notti di agosto, fra antiche mura e panorami lunari ritorna, con Compagnia EstroTango e Ruben Peloni Trio anche “Vol’Tango”. Stage, spettacoli e milonghe sui “passi” del Festival di tango argentino, in corso dal 6 all’11 agosto a Castello Ginori di Querceto e a Volterra.

Montecastelli Pisano e a Borgo Pignano (Volterra), accoglieranno, invece gli eventi di Ferragosto, rispettivamente la Lirica in Piazza ad ingresso libero, il 13 agosto, e il concerto di Chiara Mattioli e di Fabrzio Corucci il 15 agosto. Arie di Rossini, Donizetti, Verdi e Puccini in borghi e dimore d’altri tempi.

E si fa progetto esplicito il Festival da Camera “French Project” sotto la regia dall’energia performativa in contesto classico, dei suoi musicisti ideatori e protagonisti. Il violinista Pierre Fouchenneret, ed il pianista Romain Descharmes, amati e conosciuti dal pubblico di Accademia Libera Natura & Cultura già dai primi anni di attività, portano a Querceto, Mazzolla, borgo Pignano e a Volterra, con il grande concerto allievi dell’Académie de Volterra, dal 20 al 28 agosto. E' la musica da camera concepita come una intensa interazione con il pubblico, attraverso le pagine immortali dei grandi compositori di Francia.

Il cartellone 2017 di “Arte e Musica”, è messo a punto in collaborazione con: Consorzio Turistico Volterra Valdicecina; Ass. Vinopera Arte (Fauglia); Artconnectspeople; Ass. La Torre di Montecastelli (Castelnuovo VC), con il patrocinio della Provincia di Pisa, del Comune di Montecatini VC e del Comune di Volterra. La programmazione trova svolgimento in varie sedi dei comuni di: Montecatini VC, Volterra, Pomarance e Castelnuovo VC. Info: Accademia Libera Natura & Cultura, 366 1351567 | 348 2747284 | accademialibera2000@gmail.it.