Pontedera, 5 gennaio 2018 - Eventi da non perdere per chiudere in bellezza le feste natalizie: in Valdera, zona del Cuoio e Valdicecina i cartelloni propongono tanti appuntamenti per l’Epifania, e ce ne sarà davvero per tutti i gusti. Partiamo da Peccioli dove sabato si terrà l’ultimo appuntamento di 11 Lune d’inverno. Il pomeriggio (dalle 15 in poi) trascorrerà tra un laboratorio di animazione in cui i disegni dei bambini diventeranno un vero e proprio cartone animato, acrobati che si esibiranno in uno spettacolo circensi con trapezi e tessuti aerei, cantastorie moderni, marionette e un spettacolo di clown e fuoco. Un lungo calendario di eventi che poterà nel borgo centinaia e centinaia di piccoli e grandi spettatori.

A Pontedera La Fondazione per la Cultura Pontedera, tutte le domeniche e i mercoledì pomeriggio, al Palp, in collaborazione con Great Robotics del Sant’Anna, dal 7 gennaio organizza i laboratori per bimbi e ragazzi Giochiamo con i robot. Mentre per Sabato, evento speciale al Palp a Palazzo Pretorio dove è in corso la mostra La Trottola e i robot (nella foto), per i più piccini. Dalle 10 alle 13 ci saranno giochi, giocattoli, magie, pupazzi e teatrini per grandi e piccini.

Il lungo calendario natalizio imbastito dal Comune di Palaia si conclude con un doppio appuntamento nelle frazioni: il giorno della Befana, a Montefoscoli, nella suggestiva cornice del museo della civiltà contadina, dalle 15 in poi si rinnova l’attualità del presepe «Così diversi così uguali», interpretato da donne e uomini impegnati in un cammino di speranza. A Forcoli si svolgerà, nei locali dell’associazione «Nuova Primavera», la «Befana sui pattini», una serata all’insegna del divertimento e della tradizione con l’immancabile tombolata. Durante la serata sarà possibile visitare la mostra fotografia del gruppo «Oltre l’obiettivo».

Nel cuore storico di Santa Maria a Monte, torna il tradizionale appuntamento con «La calza più lunga del mondo». L’iniziativa, organizzata dalle contrade centro storico, San Sebastiano, Cerretti e Melone, in collaborazione con la Proloco, avrà come assoluta protagonista la gigantesca calza che, riempita da migliaia di palloncini, si snoderà per tutto il borgo medievale. Anziché partire dal terrazzo del palazzo comunale, la calza scenderà in piazza della Vittoria dal bastione del parco archeologico La Rocca e, passando da via Carducci, attraversando via Collegiata e poi via Roma, terminerà in piazza Marconi, completando quasi per intero l’intera spirale dell’antico castello e raggiungendo una lunghezza di circa 320 metri, 20 metri in più rispetto alla precedente edizione.

E la Befana arriverà puntuale a Casciana Terme in piazza Garibaldi, dove il saluto alle feste sarà scandito da giochi e animazioni per grandi e piccini. Sabato alle 21,30 e domenica alle 17, al teatro di Casciana Terme, la compagnia Teatro Vittoria di Cascine di Buti presenta «Scrooge – Il canto di Natale» (nella foto), per la regia di Perla Trivellini. Dal racconto di Dickens, un grande evento corale con cantanti, ballerini e musicisti per uno spettacolo in stile Broadway e dal clima natalizio.

Domenica 7 gennaio a Lari ecco il presepe vivente, un evento particolarmente atteso che concluderà il periodo natalizio. Il borgo mediceo ed il castello saranno animati da tanti figuranti che ricreeranno l’atmosfera magica dei tempi della nascita di Gesù, con pastori e animali, artigiani al lavoro nelle botteghe e, naturalmente l’arrivo dei re Magi. Il tutto accompagnato da bevande calde e spuntini.

A San Miniato Basso, alla casa culturale, verrà battezzata, proprio il giorno dell’Epifania, la mostra «Pinocchio al Pinocchio». Gli artisti Fabio Calvetti, Elio De Luca, Fabio De Poli, Franco Mauro Franchi, Gianfranco Giannoni, Paolo Nuti e tanti altri hanno realizzato, secondo la propria cifra stilistica, uno dei 36 capitoli del capolavoro di Collodi.

A Volterra tutto pronto per la «Befana dei Vigili del Fuoco», una tre giorni di eventi che scatterà oggi con il concerto di beneficienza della banda nazionale del corpo dei vigili del fuoco (alle 18 al teatro Persio Flacco), per poi proseguire con una speciale cena galeotta nel carcere di Volterra. Per il giorno dell’Epifania, appuntamento con il classico salvataggio della vecchietta che si calerà dai tetti di piazza dei Priori, mentre durante l’intero fine settimana gli uomini del 115 organizzeranno in città molte iniziative, mostre ed eventi.

IL «Baule dei sogni» propone un appuntamento da non perdere al teatro Verdi di Santa Croce sull’Arno: la rassegna dedicata ai bambini e alle famiglie chiude le feste con «L’incantesimo degli gnomi» del Teatro Glug di Arezzo, in cartellone per il 6 gennaio e dedicato a bambini dai 3 ai 10 anni.