Firenze, 30 gennaio 2018 - Una lista fatta da giovani professionisti, insegnanti, giornalisti, molti hanno alle spalle anni di volontariato e impegno per la società civile, solo alcuni hanno esperienze politiche, a livello locale, al servizio dei territori toscani. Eccoli i nomi dei candidati toscani di Civica Popolare che hanno deciso di abbracciare la causa della nuova forza politica di ispirazione europeista e riformista, guidata da Beatrice Lorenzin.

A fianco del sottosegretario all'Istruzione Gabriele Toccafondi, candidato nel solo seggio fiorentino, c'è una nutrita squadra di donne e uomini candidati ai seggi toscani. Tra i nomi in corsa per la Camera ci sono quelli di Nicola Graziani, romano, decano dei giornalisti quirinalisti e di Valentina Castaldini, portavoce di Alternativa Popolare.

Hanno trascorsi politici e corrono oggi per Civica Popolare l'ex sindaco di Borgo a Mozzano, Francesco Poggi ,alla guida del comune dove è nato dal 2004 al 2013, eletto con una lista civica 'Andare Oltre' e Paolo Fidanzi, che è stato consigliere comunale di Volterra e responsabile provinciale dell'Italia dei Valori.

Dal mondo dell'istruzione arrivano invece Silvia Guidi, tecnico ortopedico specializzato, che è stata docente dell'università di Bologna e dell'Università di Firenze e Teresa Madeo, insegnante di scuola superiore, vicepreside dell'istituto Cellini/Tornabuoni di Firenze. La più giovane tra i candidati è Ambra Taccola, 28 anni, direttrice marketing aziendale, seguita, nella graduatoria per minor età da Diego Rognini, 31 anni, dirigente sportivo e da tre avvocati under 45: Maria Eugenia Di Vita di Montecatini, 35 anni, Lorenzo Marchi, 37 anni pratese e candidato alle scorse regionali per il PD e William Disposto, 43 anni, di Prato.

In corsa per il Senato altre personalità del mondo della scuola toscana, Donatella Buonriposi, lucchese, preside e provveditore di Lucca e Massa e Rossella De Franceschi, di Grosseto, docente di scuola superiore. E nomi della politica toscana: Serena Frediani, assessore del comune di Capannori con deleghe ad agricoltura, sviluppo economico, turismo, volontariato, sport, Giovanni Garzella, consigliere comunale di Pisa del gruppo 'Pisa è' e Riccardo Massa, pisano d'adozione da molti anni attivo nel mondo della politica.

Nelle liste elettorali di Civica Popolare infine si trovano anche i cittadini che per la prima volta si mettono in gioco e presentano la loro candidatura, come Marco Pratesi, di Greve in Chianti, impegnato da sempre nel volontariato, Sergio Castiglione, pensionato fiorentino.

"Mi sono candidato in un solo collegio per lasciare più spazio a questa squadra di donne e uomini - commenta Toccafondi - preparati, motivati e decisi a portare avanti le battaglie e i valori di Civica Popolare. È importante far sapere ai cittadini quali sono i risultati ottenuti fino ad oggi e quanto è fondamentale proseguire nel lavoro fatto, usando il buonsenso per costruire il futuro, lavorando sodo per migliorare le riforme, invece di lanciare proposte irrealizzabili. Sosteniamo la coalizione di centrosinistra convinti che la strada tracciata, fatta di concretezza e di sostegno ai giovani, alle famiglie e alle imprese sia quella giusta".