Quarrata, 29 novembre 2017 -

Una caduta che fa male, per certi versi imprevista. Il Blu Volley è rimasto al… Sassuolo. Dopo l’impresa di due settimane fa con una delle pretendenti alla promozione in serie A (almeno sulla carta, anche se quest’avvio di stagione non è stato positivo), la squadra allenata da Davide Torracchi ha perso 3-0 (23, 16, 26 i parziali) anche con l’Helvia Recina Volley Roana Macerata al PalaMelo della città del mobile, nella settima giornata di andata del girone C di serie B1 femminile nazionale.

Nella sfida tra due compagini neopromosse, le atlete quarratine hanno disputato due set alla pari, nei quali si è vista una buona intensità di gioco, ma nei momenti clou ha prevalso la maggior efficacia avversaria in attacco. “È un campionato difficile, come ci aspettavamo – fa sapere coach Torracchi –. Bisogna avere pazienza e fiducia, lavorare sia sul piano tecnico-tattico sia sotto il profilo mentale delle giocatrici. C’è molta delusione per il secondo set; il primo e il terzo sono stati giocati con concentrazione, determinazione e buone scelte offensive, anche se li abbiamo persi nel finale per alcune nostre disattenzioni. Nel prossimo fine settimana ci sarà un altro impegno durissimo, a Montale Rangone in provincia di Modena contro l’Emilbronzo 2000, forte della vittoria per 3-1 nel derby con Sassuolo”.

Tra le migliori mobiliere Giulia Cheli, fra le marchigiane Grizzo e Pomilli. Tabellino Blu Volley Quarrata: Cheli 20, Pazzaglia 7, capitan Di Gregorio 6, Bartolini 5, Becucci 5, Degli Innocenti 5, Chiti (libero) 0, Bagni, Capocasale, Gradi, Grosso, Niccolai, Savella. Il Blu Volley scivola al terz’ultimo posto solitario della classifica con soli 4 punti, in zona-retrocessione.

Questi sono stati gli altri risultati del settimo turno di andata del girone C del campionato di serie B1 femminile nazionale: Emilbronzo 2000 Montale Rangone Modena – Canovi Coperture Sassuolo Modena 3-1; Sia Coperture San Giusto Perugia – Videomusic Castelfranco Pisa 3-0; Cesena – Eraclya Aduna Padova 3-0; Ecoenergy 04 Moie Ancona – Coveme San Lazzaro di Savena Vip Bologna 0-3; Ambra Cavallini Pontedera Pisa – Limmi School Volley Perugia 0-3; L. Wind Granfruttato Perugia – Timenet Empoli Pallavolo Firenze 3-0.

Per una classifica che vede saldamente al comando la Coveme San Lazzaro, a punteggio pieno, 21 punti, davanti a Cesena 17, Canovi Sassuolo ed Emilbronzo 2000 Montale Rangone 14, Sia Coperture San Giusto e Videomusic Castelfranco 13, L. Wind Granfruttato, Roana Macerata e Moie Ancona 12, Timenet Empoli 6, Limmi School Volley Perugia 5, Blu Volley Quarrata 4, Ambra Cavallini Pontedera e Eraclya Aduna Padova 2. In pratica per Quarrata e il suo obiettivo, il mantenimento della categoria, c’è un torneo ristretto a 5 squadre. Le formazioni a 12 punti, infatti, paiono già irraggiungibili.

Gianluca Barni