Pistoia, 18 dicembre 2017 – Il fine settimana del volley regionale ci consegna i sorrisi del Pistoia Volley La Fenice, nonostante la sconfitta, e della Zona Market Ingro Vivaio Pistoia e le lacrime del Volley Aglianese, battuto a sorpresa. Il 10° turno di andata di serie C femminile e l’ottavo di D maschile fanno registrare questi risultati: in C Aglianese – Sales Volley Firenze 1-3 (25-23, 18-25, 26-28, 15-25 i parziali) e La Fenice – Astra Chiusure Lampo 2-3 (21-25, 25-27, 25-19, 27-25, 13-15), in D Migliarino Volley – Zona Market 1-3 (17-25, 13-25, 25-22, 18-25).

Aglianese che scivola al settimo posto della classifica con 17 punti, fuori dalla zona-playoff, La Fenice che scende all’undicesimo posto a quota 10, Zona Market che consolida il secondo posto a 21 punti, a – 3 dalla Pallavolo Certaldo. L’ultima partita del 2017 fa arrabbiare il coach aglianese Alessandro Brazzini, che preferisce lasciare la parola al vice Marzio Luchetti. “Purtroppo non ci aspettavano né il tipo di gara né il risultato che abbiamo conseguito – ammette –: onore alle fiorentine, ma ci abbiamo messo del nostro. Male in tutti i fondamentali, non siamo quasi mai riusciti ad aiutarci in campo e invece, viste le assenze della palleggiatrice Furiassi e della centrale Mungai, avremmo dovuto farlo ancor di più. Dispiace, ma dobbiamo imparare dai nostri errori”.

“Pensavamo che senza Lelli e Zoppi e con Mati scesa in campo con un solo allenamento svolto non avremmo potuto contrastare la capolista Bagno a Ripoli – sostiene il dirigente fenicino Maurizio Lucchesi –. Invece la squadra ha girato al massimo delle sue possibilità attuali e tirando fuori gli artigli ha graffiato la prima della classe senza però riuscire ad avere la meglio. Prendiamo questo punto e ci consoliamo con le prestazioni dei nostri tre 2001, ma tutta la squadra ha fatto vedere grandi cose”.

“Altra partita senza storia a parte il terzo set, nel quale la concentrazione se n’è andata”, la chiosa del capitano della Zona Market Andrea Lombardi. Coach Donofrio ha schierato Mori regista, Cosimo Borghi opposto, Lombardi e Mandorli centrali, Fedi e Niccoli schiacciatori, Licata libero. Lorenzo Borghi e Banchi sono entrati al posto di Mandorli e Cosimo Borghi. Marcello Niccoli è stato il migliore della gara.

Questa la classifica completa di serie C “gentil sesso”: Astra Chiusure Lampo Bagno a Ripoli 26, Liberi E Forti 1914 Firenze e Ctt Img Solari Monsummano Terme 22, Ius Pallavolo Arezzo 21, Officine Meccaniche Fratelli Nuti Campi Bisenzio e Am Flora Buggiano 18, Volley Aglianese 17, Pallavolo Certaldo 14, Viva Volley Prato 13, Sales Volley Firenze 12, Pistoia Volley La Fenice 10, Chianti Volley 9, Calenzano Volley 8, Mens Sana Siena 0.

Questa, infine, è la graduatoria completa di serie D maschile: Pallavolo Certaldo 24, Zona Market Ingro Vivaio Pistoia 21, Invicta Volleyball Grosseto 18, Olimpia Poliri Firenze 17, Cascine Volley Empoli ed Energi Impianti Chiesina Volley 14, Robur 1908 Scandicci 12, Volley Marina di Massa 7, Torretta Volley Livorno 6, Migliarino Volley e Under 18 Lupi Kemas Santa Croce 4, Pallavolo Fornaci 3.

Gianluca Barni