Pistoia, 28 dicembre 2017 - Non si interrompe nemmeno il giorno dell´antivigilia di Natale la striscia negativa della Endiasfalti Agliana, che fa ritorno da San Giovanni Valdarno sconfitta 87-64. Il punteggio finale rappresenta quanto visto sul parquet nella dodicesima giornata del campionato di Serie C Gold, con Agliana che resta avanti per i primi minuti sfruttando i canestri di Rossi - uscito per espulsione al 33´ ma il più prolifico con 18 punti - ma che poi è costretta ad inseguire per il resto del match. Dal canto suo la Synergy chiude le ostilità al 30´, portandosi sul 62-43 e spegnendo le ultime velleità ospiti. I padroni di casa usano il tiro da tre come arma principale, realizzando 13 dei 39 tentativi dall´arco ma soprattutto ricavano il massimo, ben 27 punti, dalle 17 palle perse della Endiasfalti. Una volta archiviate le feste, il riscatto passa per i due turni casalinghi in programma contro Valdisieve (7 gennaio) e Pontedera, la prima sfida del girone di ritorno. "Possiamo scacciare questa crisi di rislutati - afferma, infatti, il vice coch della Pallacanestro Agliana 2000 Filippo Toccafondi nel post-gara - perché questa squadra è la stessa che ha iniziato bene il campionato e andando a vincere, per esempio, sul campo di Pielle Livorno. In questo momento la classifica e i risultati ci condannano ma i giocatori devono sapere che hanno le capacità per fare bene in questa categoria. Credo nel valore di questa squadra e ci rialzeremo".

Synergy: Calosi 18, Brandini 19, Pelucchini 25, Corsi 5, Innocenti 8, Bartolozzi, Mecaj, Norci 4, Ceccherini 1, Fusini ne, Fantoni ne, Dainelli 5. All.re Giuliana. Agliana: De Leonardo 3, Bogani 6, Rossi 18, Nieri 8, Cavicchi 9, Zaccariello 3, Bargiacchi 4, Belotti 5, Razzoli 3, Meacci 3, Arceni 2, Limberti. All.re Bertini. Parziali: 23-11, 42-29, 62-43.