Pistoia, 15 maggio 2017 -  E’ emergenza Porrettana per la candidata a sindaco della lista “SìPuò” Francesca Barontini. Ieri mattina l’avvocato si è recata alla stazione di Pistoia Ovest, dove transita la linea verso la collina, constatandone il degrado e l’abbandono. “La linea ferroviaria porrettana non è sfruttata per tutte le sue potenzialità– dice Barontini - Nel nostro programma ritroviamo proprio e non casualmente una attenzione particolare a questa problematica. Prevediamo il potenziamento della linea e unificazione della tratta fino a Bologna, con fermata in tutte le piccole stazioni; riqualificazione e potenziamento della fermata di Pistoia Ovest; l'uso della Porrettana anche per il trasporto merci; valorizzazione delle stazioni ferroviarie e dei luoghi dismessi sulla tratta Pistoia-Porretta; l’ istituzione di un servizio di navette con autobus da e per la stazione di Pracchia e tutti gli altri comuni montani, in modo da favorire una sostanziale riduzione del traffico; creazione di una fermata ad est a Pistoia con la previsione di un prolungamento fino a tale fermata della linea Porrettana stessa; creazione di un centro intermodale montano a Pracchia per lo scambio di merci da gomma a ferro e viceversa; valorizzazione dei tracciati di trekking di collegamento fra le stazioni montane; potenziamento del servizio bici/treno per favorire le attività di escursionismo ed il cicloturismo”.