Pistoia, 8 febbraio 2018 - La polizia di Pistoia ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari a carico di un 42enne pakistano domiciliato a Prato, coinvolto nell'inchiesta denominata 'White wash' sull'immigrazione irregolare che il 16 gennaio scorso ha portato all'esecuzione di 19 ordinanze di custodia (una in carcere, 18 ai domiciliari) nelle province di Pistoia, Prato, Lucca, Pisa e Roma.

Il 42enne, colpito da misura cautelare, si era sottratto all'arresto poiché si trovava nel suo paese di origine. L'attività investigativa della squadra mobile di Pistoia ha consentito di rintracciarlo sul volo di rientro in Italia e ha permesso di fermarlo alla frontiera aerea a Pisa in collaborazione con personale della polizia in servizio presso l'aeroporto Galileo Galilei.