Pistoia, 7 settembre 2017 - Hanno spaccato il vetro di una finestra, sono entrati ed hanno iniziato a vandalizzare i locali della scuola elementare. Nessun motivo apparente, solo il gusto di passare un pomeriggio diverso perché dall’edificio, per fortuna, nulla è stato rubato. Ennesimo raid vandalico in una scuola del territorio provinciale da parte, anche questa volta, di tre ragazzi minorenni tra l’altro ex alunni dell’istituto. Tutto è accaduto nel pomeriggio di martedì all’interno delle elementari Galileo Galilei nel quartiere Scornio. Ad accorgersi che qualcosa non andava è stato un passante che notati i tre ragazzini all’interno della scuola ha allertato la polizia municipale. Una volta sul posto gli agenti hanno trovato due di loro mentre mettevano a ferro e fuoco i locali. Prima hanno rotto il vetro per entrare poi hanno attivato gli estintori cospargendo il pavimento della palestra di polvere bianca.

Sono state danneggiate anche delle maniglie delle porte della scuola. La municipale ha bloccato i piccoli vandali e poi parlando con loro sono risaliti al terzo ragazzino del gruppo che nel frattempo era riuscito a scappare. Si tratta di due italiani ed uno straniero, tutti di 14 anni, che hanno frequentato in passato la scuola elementare. Gli agenti una volta bloccati i ragazzini li hanno portati alle abitazioni, dai genitori. In questo momento, l’episodio è al vaglio dell’ufficio di polizia giudiziaria nella sede del comando di via Pertini. Molto probabilmente è la preside del comprensivo che sporgerà denuncia nei confronti dei minorenni. Ieri mattina dopo la segnalazione, la dirigente si è recata a scuola con la polizia per la conta dei danni e i rilievi del caso. Sempre la dirigente dovrà attivare la procedura di risarcimento danni nei confronti delle tre famiglie coinvolte. Si tratta questo dell’ennesimo episodio nel territorio provinciale di ex alunni che si trasformano in vandali e danneggiano scuole che hanno frequentato solo qualche anno prima. I carabinieri proprio qualche giorno fa hanno denunciato un altro gruppo di minorenni ( nove in tutto) che in più occasioni aveva vandalizzato la scuola elementare De Gasperi di Cutigliano. I ragazzi sarebbero stati sorpresi da un insegnante nel maldestro tentativo di ripulire quello che avevano provocato all’interno della palestra anche in questo caso con gli estintori. I giovani coinvolti, tutti denunciati per danneggiamento e deturpamento ed imbrattamento di cose altrui, sarebbero tre minorenni, studenti dello stesso istituto, e alcuni loro amici, tre dei quali maggiorenni residenti nelle province di Pistoia e Firenze e altri tre minorenni, residenti a San Marcello, Firenze e Lucca.

L’AMMINISTRAZIONE comunale di Pistoia, proprietaria dell’edificio al Belvedere, ha voluto pubblicamente ringraziare gli agenti della municipale tempestivamente intervenuti sul posto dopo la chiamata del cittadino. «Vorrei pubblicamente ringraziare gli agenti della polizia municipale – ha scritto su Facebook l’assessore Alessio Bartolomei – che, su segnalazione di un eccellente cittadino, i sono prontamente intervenuti dentro il plesso della scuola Galileo Galilei fermando tre ragazzi minorenni che, dopo aver spaccato la porta, avevano attivato estintori dentro le aule e vandalizzato la scuola. I ragazzi sono stati fermati e riaccompagnati dalle loro famiglie dalle quali adesso ci aspettiamo atteggiamenti seri ed inflessibili nei loro confronti, oltre al risarcimento di tutti i danni cagionati ai beni pubblici».