Pistoia, 27 marzo 2015 - Non più calciatori, sportivi, mostri o bambole. Adesso è possibile fare l'album di figurine di Pistoia. Non è uno scherzo ma l'iniziativa di Franco Baldi, titolare dell'Etruria Editrice, etichetta pistoiese che in passato si è legata anche al nuovo gioco di carte chiamato “cricket” (come il celebre sport). Album di figurine è una definizione parziale, potremmo definirlo come una collezione di immagini storiche del nostro territorio (scritta che caldeggia sulla copertina del fascicolo). Le figurine da attaccare saranno reperibili dalla prossima settimana nelle edicole, da Mister Wizard e nelle cartolibrerie pistoiesi e per dichiarare completo l'album ne serviranno 340. Una nuova frontiera delle figurine avente, però, come protagonisti non gli idoli del momento ma le radici della nostra città. Una trovata piacevole che fa anche da riassunto visivo del passato. Il volume ideato da Franco Baldi è suddiviso in ben 10 capitoli che ripercorrono le tappe della crescita di Pistoia: si parte con “Etruschi, liguri e romani”, per continuare con “I barbari”, “Il Medioevo dall'8° all'11° secolo”, “Dal 12° al 13° secolo”, “Il Trecento”, “Dal 1401 al 1537”, “L'assedio dei Barberini”, “Habemus Papam” e “Gli Asburgo Lorena” e finire con “Il regno d'Italia”.

In tutto questo a ogni immagine è associata una breve didascalia che fa da focus su storia, aneddoti e curiosità. “Sono dietro a questo progetto da oltre tre anni - spiega Franco Baldi -. Si tratta di una serie di riferimenti a com'era Pistoia in passato, una documentazione storica a tutti gli effetti. Tutto questo è stato possibile grazie anche alla collaborazione di Giovanni Ballati per la parte artistica, Maria Valbonesi per quella storica, Davide Morini per la grafica e Lorenzo Meini per il coordinamento. La stampa è avvenuta grazie alla Tipografia Pistoiese”. La presentazione nel volume è stata affidata a Maria Valbonesi e per informazioni sull'album è possibile rivolgersi al numero 333-5939054 o scrivere a Etruria Editrice, via San Pietro in Vincio 24/B, Pistoia. “Il Comune di Pistoia – conclude Baldi - ci ha autorizzato ad allestire una mostra con tutte le immagini contenute nell'album (verso fine aprile, ndr) che sarà itinerante e sarà ospitata anche dalla Bcc di Vignole, da quella di Masiano e da altri enti”. Chi completa l'album riceverà in regalo un volume che parla di Pistoia.