Pistoia, 22 novembre 2017 - I valori del presepe nello sport paralimpico. I valori del Natale attraverso un nuovo premio, a carattere nazionale, che parte dalla città di Giano. Una cerimonia di premiazione particolarmente attesa. Domenica prossima 26 novembre, con inizio alle ore 17 nella splendida ma poco conosciuta chiesa della Madonna del Carmine a Pistoia, nel luogo in cui una settimana dopo sarà inaugurata la popolare rassegna di arte presepiale “PresesepiAmo Città di Pistoia”, giunta alla terza edizione, l’associazione culturale PresepiAmo attribuirà un presepe, opera dell’artista Marco Lanzara, a una personalità del mondo dello sport: la campionessa Sara Morganti.

Alla cerimonia di premiazione, che sarà presentata dal giornalista/scrittore Gianluca Barni, parteciperanno personalità illustri, dal presidente di “PresepiAmo”, il già citato Marco Lanzara, al sindaco della città di Giano Alessandro Tomasi, passando per il presidente del CIP (Comitato Italiano Paralimpico) Toscana Massimo Porciani, l’assessore allo sport del Comune di Pistoia, l’ex schermidore Gabriele Magni, bronzo olimpico a Sydney 2000 nel fioretto a squadre, e il delegato provinciale pistoiese del CONI Vittoriana Gariboldi.

La giuria del riconoscimento, che intende celebrare le personalità di tutti i settori che eccellano per valori etici, ha attribuito il presepe artistico a una donna di valore e alta moralità quale Morganti, la campionessa dal bel sorriso. La cavallerizza, nata a Castelnuovo di Garfagnana il 21 marzo 1976 e residente a Lucca, atleta paralimpica specialista del dressage, vanta un palmares notevole, fatto di 11 Campionati Italiani Assoluti Freestyle, 10 Campionati Italiani Assoluti Tecnici, una medaglia d’argento ai Campionati Italiani Assoluti Tecnici, 4 bronzi Europei (1 nel 2009, 2 nel 2013, 1 nel 2015), un oro Mondiale nel Freestyle nel 2014, 1 argento Mondiale nel Tecnico nel 2014, è terza nella Ranking List Mondiale e sempre a medaglia ai concorsi Internazionali 3 stelle.

Le sono state attribuite, inoltre, la medaglia d’Oro al Valore Atletico nel 2014 e quella di Bronzo al Valore Atletico nel 2009. Nel 2014 le è stato assegnato anche il Pegaso d’Oro per lo Sport dalla Regione Toscana. Da lei, dettasi felice di questo singolare riconoscimento, una lezione di grande sport, praticato ad alti livelli ma senza ergersi a protagonista, senza salire in cattedra. Sport da campioni veri, lontani dai lustrini e dal business. Per ulteriori informazioni e delucidazioni sulla cerimonia di premiazione e sulle iniziative dell’associazione culturale PresepiAmo, in questo periodo e nel resto dell’anno, è possibile chiamare i numeri di cellulare 3454011774 o 3289419423.