Pisa, giovedi 10 agosto 2017 . Il montenegrino Sabotic è un giocatore del Pisa. L'acquisto del 23enne difensore centrale è stato ufficializzato nel primo pomeriggio. Il giocatore ha sottoscritto un contratto che lo legherà al Pisa per le prossime due stagioni ed è già a disposizione di Carmine Gautieri La trattativa con la Reggiana, che andava avanti già da qualche settimana, si è sbloccata due giorni fa dopo che gli emiliani hanno ufficializzato l'acquisto di Bastrini (30 anni), difensore centrale arrivato dalla Cremonese. Praticamente il sostituto di Sabotic destinato alla maglia nerazzurra.

I movimenti in entrata, però, non sono conclusi. Dalla Ternana, infatti, potrebbe arrivare Luca Giannone (28), funambolo tutto piedi buoni e fantasia, che offrirebbe a Gautieri un'alternativa importante per gli schemi offensivi: Giannone, infatti, potrebbe adattarsi tranquillamanente al ruolo di esterno d'attacco ma anche giocare alle spalle delle due punte in un assetto tattico che prevede l'impiego del trequartista. Il giocatore, l'anno scorso in forza al Fondi, è approdato quest'anno in cadetteria nell'ambito dell'acquisto della Ternana da parte di Unicusano. Ma il rapporto con il responsabile dell'area tecnica nerazzurra Raffaele Ferrara, che lo ha lanciato nel calcio professionistico qualche anno fa alla Pro Patria, e i progetti della società potrebbero convincerlo a ripartire dalla serie C. Rinforzi previsti anche a centrocampo, specie se partiranno Sanseverino (seguito da Sambenedettese, Viterbese e Monopoli) e Angiulli (25): nel caso arriverà dal Perugia Rizzo (26), mediano di sostanza ed esperienza.

Rischia di complicarsi, invece, la situazione di Cardelli (22): il Pontedera, infatti, lo ha accolto per amicizia e stima, ma non ha affatto intenzione di tesserarlo. «Sono stato io a portarlo a Pontedera qualche anno fa e dunque ho molta stima del ragazzo, ma noi in porta abbiamo già fatto le nostre scelte – taglia corto il diggì granata Paolo Giovannini -: siamo a posto così».