Cascina (Pisa), 15 gennaio 2016 - Si è riunita l'Assemblea Provinciale del Movimento Giovanile della Lega Nord nella quale è stato nominato il nuovo Direttivo alla presenza del Coordinatore Nazionale.

Il nuovo Direttivo è composto da Alessia Nencini, consigliere comunale di Cascina alla quale è stato attribuito il compito di coordinare i giovani eletti negli enti locali (Responsabile Enti Locali), Daniele Matricardi, militante vicarese e studente universitario, al quale è stato conferito l'incarico di responsabile organizzativo e Simone Stefanini, militante pisano e laureato in veterinaria, che si occuperà dell'Amministrazione e della comunicazione del Movimento.

"Siamo pronti a rilanciare il movimento in vista delle prossime sfide - afferma il coordinatore provinciale Edoardo Ziello -. L'esperienza di Cascina insegna che i Giovani rappresentano la parte più forte e reattiva della Lega Nord. Ancora mi ricordo quando - nel momento in cui consegnammo la lista dei candidati - alcuni rappresentanti del Pd cominciarono a sghignazzare alla vista del mio nominativo, affermando che non sarei arrivato a prendere neanche 20 preferenze. Non solo le loro aspettative furono totalmente disattese, visto che tra me e il loro miglior candidato si registrarono più di cento voti di distacco, facendo conquistare il podio degli eletti al Movimento Giovanile, ma molti giovani dem, tanto sprezzanti nei nostri confronti, non riuscirono neppure a rientrare in Consiglio Comunale. Questo insegna che nel nostro cammino bisogna affrontare le sfide con tanta umiltà e senza alcuna forma di velleità.

Il Giovane Leghista si contraddistingue dagli altri perché non è in cerca di poltrone; lavora costantemente e onestamente sul territorio; si batte per il bene della collettività, senza timore di criticare chi detiene il potere; non perde il contatto con la gente e non cerca il prestigio del singolo, ma dell'intero Movimento.

Ho nominato Alessia, Daniele e Simone perché hanno fatto tanta militanza sul territorio e studiato i principali atti degli Enti Locali, per cui hanno acquisito un'esperienza tale che gli permette di guidare i propri giovani colleghi di partito. Il nostro - grande - prossimo obiettivo è rappresentato dalle elezioni del capoluogo pisano. Anche lì - come a Cascina- dovremo avere la forza di far eleggere tanti giovani per far portare le nostre idee ed istanze all'interno delle istituzioni. Nel frattempo faremo crescere il Movimento, impegnandoci a raddoppiare gli iscritti con un intenso programma di eventi, come gazebo e convegni".