Pisa, 22 novembre 2014 - I pediatri della Asl di Pisa destinatari dell'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari sull'inchiesta per corruzione nella prescrizione di latte in polvere per neonati saranno sospesi a tempo indeterminato. Lo ha detto il direttore generale della Asl 5 Rocco Damone intervistato al Tgr Rai della Toscana.

"Chiederò anche - ha aggiunto - di rescindere la convenzione, perchè si tratta di un fatto di gravità estrema". Già ieri la Asl aveva sostituito i pediatri arrestati con altri colleghi per assicurare continuità nel servizio agli assistiti.