Pisa, 12 gennaio 2016 - Il vento implacabile che soffia sulla Toscana non ha dato tregua al litorale pisano. E' stata una notte di paura infatti quella tra lunedì 11 e martedì 12 a Marina di Pisa, con onde che hanno raggiunto 5.80 metri, più alte di quanto previsto, e violentissime raffiche di vento. I problemi erano già sorti nel pomeriggio di lunedì, con l'allarme dopo che il vento di Libeccio è rinforzato, Sul posto protezione civile vigili urbani e Palp. Chiuso viale D'Annunzio eper la caduta di un ramo che è finito sulla carreggiata, rendendo impossibile il transito. Distribuiti i sacchi di sabbia a protezione degli ingressi degli esercizi commerciali e delle abitazioni. L'acqua ha raggiunto la strada in via Tullio Crosio e piazza Baleari.