Pisa, 8 novembre 2017 - Nuovo, significativo riconoscimento per Enrico Bonari, già ordinario di agronomia e coltivazioni erbacee all’Istituto di Scienze della Vita della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa: gli è stato attribuito il titolo di professore emerito, conferito con decreto firmato dalla Ministra per l’istruzione, università e ricerca Valeria Fedeli.

Il professor Enrico Bonari è stato uno degli artefici della crescita, del consolidamento e dell’affermazione della Scuola Superiore Sant’Anna, dove nel tempo ha ricoperto incarichi di rilevanza strategica: è stato infatti vice direttore, preside della Classe accademica di Scienze sperimentali, primo direttore dell’Istituto di Scienze della Vita.

Questi incarichi sono stati svolti, ricevendo un unanime apprezzamento, in parallelo con una ricchissima e prestigiosa attività di ricerca scientifica: è autore di oltre 400 pubblicazioni sulle più prestigiose riviste, ha ricevuto riconoscimenti accademici in Italia e all’estero, è socio delle più importanti società a carattere scientifico ed è riconosciuto come uno degli studiosi più attenti e apprezzati dei rapporti tra agricoltura e ambiente e alla valutazione delle possibilità di coltivazione di specie agrarie non alimentari da energia, soltanto per citare alcune delle linee di ricerca sulle quali il professor Enrico Bonari ha concentrato la sua attività. Grazie a tutti questi meriti, il professor Enrico Bonari a settembre 2015 è stato insignito dell’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana. A tutti questi riconoscimenti si aggiunge il titolo di professore emerito: la notizia del conferimento gli è stata comunicata in concomitanza con il Senato accademico del 7 novembre 2017 e gli è valsa un applauso da parte di tutti i suoi componenti, a cui si aggiungono le felicitazioni di tutta la comunità della Scuola Superiore Sant’Anna.