Pisa, 8 luglio 2017 - Si spacciava per tecnico degli estintori e truffava commercianti con finte revisioni. L'uomo un livornese di 59 anni residente a Pisa, Claudio Conti, è stato arrestato dagli agenti della squadra mobile di Imperia ad Albenga (Savona), dopo l'ultimo colpo. L'uomo era pedinato. Conti in gioventù faceva veramente manutenzione di estintori, ma dai commercianti si presentava senza titolo.

È accusato di truffa. In concorso è stata denunciata la compagna, una ucraina di 47 anni, che faceva da palo. L'uomo è stato bloccato dopo aver truffato un centro estetico di Albenga, da cui usciva. Ad ogni intervento chiedeva 80 euro e faceva fattura intestate a ditte del posto attive nel settore. I poliziotti hanno rinvenuto un blocchetto di fatture precompilate e predatate pronte per essere utilizzate. Nel corso delle indagini è emerso che Conti non soggiornava mai nei luoghi in cui «colpiva» e per non dare nell'occhio si muoveva con i mezzi pubblici. Gli investigatori sono arrivati a lui grazie alle descrizioni fatte dai commercianti truffati. Delle truffe compiute dall'uomo si era occupata anche 'Striscia la notizia'.