Pisa, 5 gennaio 2018 - Tribunale, presto al via i lavori. A dirlo è il sottosegretario alla Giustizia Cosimo Ferri che aveva anticipato il cronoprogramma, nei mesi scorsi, a La Nazione. «Mancano solo i tempi delle gare di appalto e la realizzazione delle opere per l’ammodernamento del palazzo di giustizia Pisano. Il ministero ha già trovato e stanziato i soldi, fatto progetti e i capitolati». Lo ha ribadito Ferri nel corso di una trasmissione registrata negli studi dell’emittente televisiva 50 Canale.

«Gli organici sono un problema serio in gran parte della Penisola, per

Pisa abbiamo già rifatto le piante organiche dei magistrati, ora spetta al Consiglio Superiore della Magistratura assegnare i posti - ha spiegato Ferri - Mi auguro inoltre che entro fine gennaio il Csm nomini il nuovo presidente del Tribunale, che è vacante dallo scorso giugno». La notizia arriva nel giorno in cui è stato assegnato anche nuovo personale a Pisa. Le nuove unità sono assistenti giudiziari vincitori del recente maxi concorso e funzionari amministrativi individuati dallo scorrimento delle vecchie graduatorie. Il ministero della Giustizia ha deciso di assegnarne 12 a Firenze, 8 a Pisa, 7 a Lucca, 7 a Livorno, 6 a Pistoia, 6 a Siena, 5 ad Arezzo, 3 a Grosseto, 3 a Prato (Massa Carrara non fa parte del distretto toscano).