Pisa, 11 agosto 2016 - A diciassette anni dalla tragica scomparsa di Emanuele Scieri, il parà trovato morto nell’agosto del 1999 ai piedi della torre di asciugatura dei paracadute all’interno della Caserma Gamerra di Pisa, la Commissione parlamentare d’inchiesta sulla morte del militare siracusano, presieduta da Sofia Amoddio (Pd), compirà domani e sabato 13 agosto una missione all’interno della Caserma stessa per osservare i luoghi del tragico avvenimento all’indomani delle deposizioni fatte dai militari ascoltati dalla Commissione nel corso delle audizioni che si sono succedute a partire dal mese di aprile 2016. La missione permetterà di acquisire informazioni utili sull’evento e commemorare la scomparsa di Emanuele.

La delegazione della Commissione, guidata dalla Presidente Amoddio, sarà formata dai deputati Fusilli, Zappulla, Palma e Baroni. «Dal mese di aprile 2016, incessantemente, abbiamo audito oltre venti ex paracadutisti della Folgore, incontrando alcune resistenze, ma venendo anche a conoscenza di molti elementi interessanti che vanno riscontrati. La missione - afferma la Amoddio - coincide con l’anniversario della morte di Emanuele Scieri e per questo motivo abbiamo intenzione di deporre sui luoghi una corona di fiori per commemorarne la scomparsa».