Firenze / Arezzo / Empoli / Grosseto / La Spezia / Livorno / Lucca / Massa Carrara / Montecatini / Pisa / Pontedera / Pistoia / Prato / Sarzana / Siena / Viareggio / Umbria

Play-off, Pisa-Perugia la combinazione più probabile

Ma se la Nocerina batte il Sorrento e gli umbri non s'impongono a Pagani i nerazzurri potrebbero anche incrociare i tacchetti con la squadra di Auteri

Ipotesi sorpasso ai danni del Latina: si avvererebbe se gli uomini di Pagliari vincessero ad Avellino e quelli di Sanderra fossero sconfitti a Carrara

perugia pisa
perugia pisa

Pisa, 11 maggio - Molto probabilmente toccherà davvero al Perugia. Lo dice la classifica e lo lasciano supporre anche gli incroci in programma domani pomeriggio: il secondo posto e le due lunghezze sulla più immediata inseguitrice, infatti, sono sicuramente un margine di vantaggio rassicurante in vista degli ultimi novanta minuti della «regular season» . Si aggiunga poi che, almeno sulla carta, hanno la sfida meno impegnativa dato che il Grifo sarà di scena a Pagani contro una squadra che non ha praticamente quasi più nulla da chiedere al campionato. E che, soprattutto, si presenterà all'appuntamento con quattro assenze sicure e pesanti (gli squalificati Marruocco e Fusco e gli infortunati Fernandez e Caturano) e il fantasista Tortori in forte dubbio. Insomma, per il Perugia che, finora, in trasferta ha conquistato 24 punti in quattordici partite, mantenere lontane Nocerina e Latina non dovrebbe essere impossibile. Considerando, soprattutto, che queste ultime saranno l'arbitro della retrocessione diretta visto che saranno impegnate tutte e due in esterna sui campi, rispettivamente, di Sorrento e Carrarese,squadre che giocheranno con il coltello fra i denti alla ricerca di un'impresa per acciuffare i play-out.

«Saremo arbitri del nostro destino dato che, in forza della miglior classifica avulsa, se battiamo il Latina centreremo matematicamente la qualificazione agli spareggi salvezza» va dicendo, non a caso, dall'inizio
della settimana il tecnico degli apuani Ivo Iaconi. E se per caso, accanto al «colpaccio» dei gialloblu se ne materializzasse anche un altro al «Partenio» con il Pisa capace di rovinare la festa promozione all'Avellino,
allora sì che la griglia play-off potrebbe davvero cambiare. Perchè Favasuli e compagni aggancerebbero proprio i ciociari a «quota 52» e, in forza, del vantaggio negli scontri diretti, salirebbero al quarto posto. Il che significherebbe giocare la semifinale con la terza della classe, ossia in questo momento con la Nocerina.

Attenzione però. Per quanto scarsamente probabili, ci sono altre due ipotesi da prendere in considerazione. La prima è che la Nocerina vinca a Sorrento e il Perugia non vada oltre il pari a Pagani. In questo caso ci sarebbe il «sorpasso» dei Molossi sul Grifo e, quindi, se il Pisa  «rinunciasse» a rovinare la festa agli irpini rimanendo al quinto posto, se la vedrebbe proprio con la squadra di Auteri. La seconda è il Latina: mettiamo, infatti, che la squadra di Sanderra vinca a Carrara, il Perugia perda a Pagani e la Nocerina non vada oltre il pari a Sorrento. Ecco, in questa evenienza i ciociari balzerebbero al secondo posto e sfiderebbero la squadra di Pagliari in semifinale. Difficile sicuramente, però a Latina ci credono: «A Carrara vogliamo vincere - tuona, infatti, mister Sanderra - anche perchè la classifica dice che possiamo ancora arrivare secondi».

Condividi l'articolo
Offerte su volantino a pisa
Trova aziende e professionisti
Powered by ProntoImprese
  • Notizie Locali
  • il Resto del Carlino:
  • La Nazione
  • Il Giorno
  • Blog
Copyright © 2013 MONRIF NET S.r.l. - Dati societari - P.Iva 12741650159, a company of MONRIF GROUP