Cascina (Pisa), 26 settembre 2017 -  Danza sul palco di Cascina. La giovane Compagnia di Beatrice Paoleschi, EmoX Balletto, reduce dai successi al Festival Puccini di Torre del Lago, propone una nuova edizione di Maria Stuarda: "Le due regine", che andrà in scena alla Città del Teatro venerdì 29 alle 21.

Maria Stuart ed Elisabetta I saranno interpretate, oltre che da due ballerine, anche da due attrici che, secondo la scelta della regista e coreografa, concerteranno la loro recitazione con i movimenti dei danzatori.

La colonna sonora, del compositore fiorentino Stefano Burbi, è stata realizzata appositamente per questa produzione di Beatrice, i costumi originali sono stati creati da Santi Rinciari e i testi adattati da Giulia Lino. Alle radici del dramma c'è il conflitto tra le straordinarie personalità delle due regine, nel contesto delle lotte sanguinose tra cattolici e protestanti nell'Inghilterra del 500. Grande risalto viene dato ai differenti caratteri delle due sovrane: una, Elisabetta, dalla testa rasata come simbolo della sua dicotomia e della sua ambiguità sessuale, è dilaniata da sentimenti e desideri contrastanti – non vorrebbe condannare a morte la cugina, ma forte è la paura, anzi l'ossessione di essere spodestata dal suo trono – e l'altra, Maria Stuarda, dalla fede profonda e con l'animo ricolmo di sentimenti cristiani, affronta, da martire, con saldezza d'animo e dignità il suo sacrificio. L’ultimo drammatico confronto fra le due regine, in una lotta indimenticabile tra odio e amore, le porterà all’inevitabile fine per poi congiungersi nuovamente per l’eternità, prefigurando il destino che le vorrà sepolte insieme.

Ingresso 10,00 euro ridotti 8,00 euro.