Pisa, 24 ottobre 2017 -  Navigarte torna a incantare. Dopo l’entusiastica accoglienza del pubblico ottenuti con l’evento Air/Les Gonflés della Compagnia francese diretta da Didier Theron, presentato sabato scorso in piazza Viviano Viviani, grazie anche alla preziosa collaborazione di Confesercenti, del Ctp 2 e del Liceo Artistico Russoli di Pisa che ha messo a disposizione dell’evento maschere fantasmagoriche, realizzate dagli allievi , che sarà possibile ammirare fino alla fine del Festival sulla cancellata di UniCoopFi e nella Galleria della Corte Sanac, in un’idea di addobbo urbano che possa dare colore, vita e gioia al quartiere di Porta a Mare, ecco la prossima tappa di NavigArte 2017.

Un viaggio poetico tra i “rifiuti umani”, coloro che sono costretti a vivere nella desolazione, testimoni della crudeltà della vita e dei suoi mille misteri.

“Garbage Girl” del Gruppo e-Motion è la storia di donne che si “muovono” come se la strada fosse “il teatro della vita”. Uno spettacolo intenso e toccante che mostra tutta la cifra stilistica della coreografa Francesca La Cava che è anche interprete insieme a Roberta de Rosa e Angela Valeria Russo. Andrà in scena venerdì 27 ottobre alle 21.00 presso Teatri di Danza e delle Arti in Corte Sanac a Pisa nell’ambito della VII edizione di “NavigArte. NavigAzioni fra danza, musica, arti visive alla Porta del Mar”, il festival nato nel 2011 da un’idea di Movimentoinactor/Con.Cor.D.A. con la direzione artistica di Flavia Bucciero, sostenuto da Regione Toscana/R.A.T. (Residenze Artistiche della Toscana), Fondazione Pisa , Comune di Pisa, UniCoopFi Sezione Soci di Pisa e realizzato grazie alla collaborazione con la Fondazione Cerratelli, e l’Università di Pisa.

Un appuntamento da non perdere che sarà seguito da un breve incontro con gli artisti della Compagnia del ciclo “A tu per tu”. Un’occasione unica che al termine di ogni spettacolo permette agli spettatori di esaudire le proprie curiosità, entrare nel vivo della costruzione artistica degli spettacoli e avere la possibilità di incontrare gli interpreti.

NavigArte 2017 proseguirà fino al 27 novembre con “Cappuccetto Rosso” lo spettacolo per bambini e famiglie della Compagnia Atacama di Roma (10 novembre - Teatro Nuovo ore 10 e ore 21) e la Compagnia Borderline Danza (Salerno) in scena con “Il canto di Orfeo: Armonico” per la regia e la coreografia di Claudio Malangone (17 novembre - Teatri di Danza e delle Arti-Corte Sanac, ore 21). Chiude il festival lo spettacolo per bambini “Il Vento e la Fanciulla” della Compagnia Asmed di Cagliari sulle coreografie di Cristina Locci per la regia di Senio G. B. Dattena, in scena presso Teatri di Danza e delle Arti - Corte Sanac il 26 novembre alle 17.00 e il 27 novembre alle 10.00 per le scolaresche. Spazio anche alla musica dell’Ensemble Collettivo Rituale diretto da Riccardo Vaglini (Venezia) che nella performance musicale “Insubordinazioni” in programma il 19 novembre alle 11.00 all’UniCoopFi di Porta a Mare, si confronterà con fulminei atti quotidiani di insubordinazione metropolitana tra rotatorie stradali, parcheggi e supermercati (ingresso libero).

Tra le novità di NavigArte 2017, infine, c’è una serata speciale dedicata alle Compagnie fondatrici di Con.Cor.D.A (Consorzio Coreografi Danza D’Autore): Movimentoinactor e Compagnia Francesca Selva che andranno in scena il 21 novembre alle 21.00 al Teatro Nuovo con “Io chiara, tu scura” (coreografie di Flavia Bucciero) e “Amore Amaro” (coreografie di Francesca Selva).

Biglietti: Intero € 7, Ridotto € 5 (studenti universitari, soci UniCoopFi, residenti quartiere Porta a mare - Cep - Barbaricina)