Torna alla home di Quotidiano.net
CANALI
Home Quotidiano.Net | Multimedia

Speciale Nazione 150 anni

Festa dei 150 anni de 'La Nazione' (Foto Pressphoto)

150 ANNI

La festa de 'La Nazione', un galà
attraverso il tempo lungo 150 anni

Alla Pergola Marisa Monti Riffeser ha concluso la festa de 'La Nazione'

ELEONORA ABBAGNATO (Prisma)

150 anni

Gli incontri
de La Nazione
Arriva l’angelo Eleonora

Un'occasione unica offerta da La Nazione per incontrare Eleonora Abbagnato. L’incontro col pubblico del 21 dicembre alle 16 all’auditorium «Attilio Monti» (prenotazioni allo 055.2495656). La Abbagnato il 23 dicembre si esibirà in «Carmen Suite» al Teatro Comunale con MaggioDanza

La Nazione, i 150 anni

IL QUOTIDIANO IN MOSTRA

La mostra dei 150 anni
de La Nazione arriva a Perugia

La mostra dei 150 anni de La Nazione continua il suo tour nelle città della Toscana, dell'Umbria e della Liguria. Il viaggio fa tappa a Perugia

Alessandro Preziosi

TORNANO GLI INCONTRI ALL'AUDITORIUM ATTILIO MONTI

Gli incontri a La Nazione
ospite Alessandro Preziosi

Tornano gli incontri all'Auditorium Attilio Monti. Ospite de La Nazione Alessandro Preziosi. Per prenotare il proprio posto: 0552495656. Ingresso libero.

Inaugurata la mostra dei 150 anni de La Nazione (Foto Delia)

150 ANNI DE LA NAZIONE

Da un secolo e mezzo La Nazione
punto di riferimento per tutti

Inaugurata la mostra alla filiale del Monte dei Paschi. Tante autorità e cittadini al taglio del nastro. L’esposizione sarà visitabile tutti i giorni fino al 20 novembre

Pisa, Premio nazionale letterario (foto Corsini)

LE PAGINE DEI NOSTRI 150 ANNI

'Contaminazioni’ nel nome
della cultura

Riconoscimenti per il premio nazionale letterario al direttore de La Nazione Giuseppe Mascambruno, a Galluccio, Falco, Floris e Pacini

Convegno su la Richard Ginori nell' aditorium de La Nazione (Foto Pressphoto)

GLI INCONTRI DE LA NAZIONE

Dalla tradizione alchemica
una spinta alla modernità

Esperti a convegno nell'Auditorium Sala Attilio Monti de La Nazione. Viaggio nella scoperta delle radici delle imprese, tra arte e scienza

Firenze, La Nazione, la giuria sceglie le foto vincitrici per un concorso (Foto Pressphoto)

LA PAGINA DEI 150 ANNI DE LA NAZIONE

Auto compagna di vita
scelti i clic più belli

Riunita la commissione giudicatrice del premio fotografico La Nazione-Volkswagen. Oltre ai tre vincitori sono state individuate 80 opere che verranno esposte in ottobre

Firenze, I Pooh a La Nazione (Foto pressphoto)

GLI INCONTRI A LA NAZIONE

Nati sotto il segno dei Pooh

Un successo l'incontro con lo storico gruppo all'Auditorium Attilio Monti de La Nazione. Moltissimi i partecipanti all'incontro, da tutte le parti d'Italia

Arezzo, Giostra del Saracino (foto Tavanti)

SPETTACOLO E SCINTILLE IN LIZZA

Stella Vedovini, S. Andrea vola
E' sua la lancia dei 150 anni

La piazza è il regno di Enrico V. V che sta per quinto o Vedovini, fate voi. V che il giostratore di Sant’Andrea ha cancellato due volte dal cuore del cartellone affidando la lancia d’oro dei 150 anni de "La Nazione". Vedovini è una macchina da guerra che anche in prova aveva dimostrato di avere il colpo perfetto in canna

L'ANNIVERSARIO DEI 150 ANNI

La nostra storia in un francobollo

Una storia lunga 150 anni, condensata in un rettangolino di carta dentellata. E’ l’omaggio che Poste Italiane rivolge al giornale 'La Nazione' attraverso l’emissione di un francobollo celebrativo dell’importante traguardo raggiunto

Firenze, il direttore de 'La Nazione' Giuseppe Mascambruno con Ernesto de Pascale (Foto Pressphoto)

CELEBRAZIONE

Chet Baker e Firenze
Storia di un amore infinito

Il 24 gennaio 1956 la quiete degli appassionati di musica fiorentini venne interrotta da un evento che avrebbe lasciato il segno nei decenni a venire. Il trombettista jazz americano Chet Baker, si presentò sul palcoscenico della Sala del Buonumore del Conservatorio Cherubini per un concerto che avrebbe aperto la stagione del jazz contemporaneo. All'auditorium Attilio Monti si è celebrata la sua grandezza

GALLERIA 'VIA LARGA'

Delitto Matteotti, la storia racconta
Una mostra che illustra l'omicidio

L’emozione dell' assassinio è raccontata in una mostra, 'Firenze per Matteotti', inserita nel calendario del Genio Fiorentino 2009, che si aprirà domani nella Galleria “Via Larga”, in via Cavour 7/r, a Firenze (ingresso gratuito). Foto, documenti e memorie, insieme alle prime pagine e agli articoli della Nazione, ricostruiscono la figura del deputato socialista, l’indignazione, il dolore, l’ammirazione, suscitata dalla sua morte nell’opinione pubblica fiorentina e toscana

Il sipario ottocentsco della Pergola

L'INIZIATIVA

Al teatro più antico d'Eruopa
per tre giorni un'eccezionale visita

una visita al teatro della Pergola, il teatro italiano più antico d’Europa. Un viaggio straordinario nel tempo, e due giorni destinati proprio ai nostri amici, fedeli lettori: il 26 e il 27 maggio - ogni giorno tre visite programmate, in orario: 20 - 21- 22, ognuno per gruppi di non più di 45 persone. Per prenotare è necessario chiamare il 199 155 955 -. I primi 20 lettori che telefoneranno avranno diritto a due biglietti-omaggio per questa imperdibile e avventurosa visita-spettacolo

LE PAGINE DE 'LA NAZIONE'

Il libro sui 150 anni del quotidiano torna in edicola

Rileggere un secolo e mezzo di Storia attraverso la Nazione. E ripercorrere, in un volume di 400 pagine, oltre 50mila copie del nostro giornale. E’ andato a ruba il volume 'La Nazione, 150 anni', curato dallo scrittore, nonché firma storica del nostro quotidiano, Maurizio Naldini. Così, la ristampa di questa incredibile enciclopedia - che abbraccia un periodo storico che va dalla primissima pagina di quel lontano luglio 1859 all’elezione di Barack Obama alla Casa Bianca, - torna a grande richiesta in edicola da domenica 17 maggio, al prezzo di euro 12,90

Prato, mostra sui 150 anni de 'La Nazione': il vicedirettore de 'La Nazione' Mauro Avellini e il dirigente banca Mps La Cava (Foto Coppini)

LA MOSTRA ITINERANTE

Prato, l'Italia, il mondo
la storia quotidiana

La mostra-evento sui 150 anni del nostro giornale ha alzato il sipario a Prato. L’iniziativa curata dalla Poligrafici Editoriale, è stata presentata nella filiale della banca Monte dei Paschi di Siena di via Roma, che ospiterà l’evento intitolato 'La Nazione: 150 anni di storia raccontati dalle nostre prime pagine', fino al 28 maggio

Firenze, 'La Nazione', campionato di giornalismo (Foto Pressphoto)

CAMPIONATO DI GIORNALISMO

La carica dei 30mila
per un giornale giovane

Oltre trentamila studenti. E’ questa l’enorme platea di ragazzi degli istituti secondari di primo grado a cui si è rivolta la seconda edizione del Campionato di giornalismo, organizzato da La Nazione. In tutto, sono state 200 le scuole medie che hanno colto al volo l’occasione di partecipare ad un progetto educativo che, oltre a sensibilizzare i giovani alla lettura e alla scrittura giornalistica, consente ai ragazzi di conoscere da vicino il mondo dell’informazione

Borgo San Lorenzo, omaggio alle centenerie (Foto Germogli)

LA CERIMONIA PER I 150 ANNI

Borgo San Lorenzo
Omaggio alle centenarie

'La Nazione', ultracentenaria, festeggia le associazioni centenarie di Borgo San Lorenzo. La cerimonia nei saloni di Villa Pecori Giraldi, nel capoluogo mugellano. Qui il vicedirettore de 'La Nazione', Mauro Avellini, insieme al responsabile dell’edizione di Metropoli e Provincia, Duccio Moschella, ha consegnato una targa celebrativa alle sei più antiche realtà associative del paese

Firenze, presentazione del libro di Rossella Martina all'auditorium Attilio Monti de 'La Nazione' (Foto Pressphoto)

IL LIBRO DI ROSSELLA MARTINA

Quel bambino che è dentro di noi
Raccolta di racconti di infanzie - vip

"Sono stordita dalle cose enormi che mi sono state dette: ringrazio tutti e in paricolare Giancarlo Mazzuca che ha difeso questa inchiesta durata tre anni e che si è trasformata in un libro". Emozionata e allegra Rossella Martina, è stata la star di un pomeriggio letterario e affettuoso all’Auditorium Attilio Monti de La Nazione dove ha presentato la sua nuova fatica letteraria 'C’era una volta un bambino'

L'APPELLO DELLE NOSTRE LETTRICI

Gli incontri devono continuare: "Qui si fa bella cultura"

"No, per favore. Non diteci che è tutto finito così". Finito cosa? "Gli incontri: devono assolutamente continuare". Un capannello di persone, in maggioranza donne, non accenna a uscire dall’auditorium Attilio Monti de La Nazione. Salutato Gabriele Lavia, fatta la foto di rito, completata la richiesta di autografi, espressi i complimenti e frenata l’eccitazione di essere tanto vicini a uno degli attori più importanti del teatro italiano, non è bastato

Siena, mostra dei 150 anni de 'La Nazione': il vicepresidente e ad della Poligrafici Editoriale Andrea Riffeser Monti, e il presidente del Monte dei Paschi Giuseppe Mussari (Foto Dipietro)

LA MOSTRA EVENTO SUI 150 ANNI DE LA NAZIONE

La Nazione e il Monte
Privilegio della storia

Un solido legame, quello che si è stretto a Siena fra la banca più antica d’Italia e il giornale che vanta la sua storia più lunga e, quindi, le radici più profonde nel territorio. Da una parte 'La Nazione', dall’altra Banca Monte dei Paschi di Siena, fondata nel 1472. Il sigillo a questo connubio tutto toscano (ma non solo) lo ha sancito l’inaugurazione della mostra itinerante dedicata proprio al secolo e mezzo di storia de 'La Nazione'

Firenze, l'assessore alla cultura di Firenze depone corone alla tomba di Giuseppe Dolfi (Foto Gianni Pasquini)

L'AVVIO DELL'ESPERIENZA UNITARIA

Ventisette aprile: la nuova
Italia nasce a Firenze

Tre corone d’alloro e un grande senso d’orgoglio, a Firenze, per festeggiare l’alba dell’Unità nazionale. E’ solo l’inizio delle celebrazioni di questo storico 150° anniverario, che prvede una serie di manifestazioni presentate dall’assessore alla cultura del Comune, Eugenio Giani, insieme al direttore de La Nazione Giuseppe Mascambruno, al professor Cosimo Ceccuti e alla soprintendente per il Polo museale fiorentino, Cristina Acidini

La Nazione, i 150 anni

I 150 ANNI DE 'LA NAZIONE'

Un secolo e mezzo tra la gente

Una notte di luglio del 1859 nacque La Nazione, il quotidiano più antico dell’Italia moderna. Ricasoli, uomo d’azione, non perse tempo: la notte del 13 luglio convocò in fretta i futuri 'soci' dell’avventura, nominò un direttore, scelse lo stampatore e così iniziò la storia ricca di fascino de 'La Nazione'