Montecatini Terme, 7 dicembre 2017 - Partita senza storia al Palaterme: Montecatini asfalta la Coelsanus Varese (81-49) giocando una gara di grande intensità e concentrazione. I lombardi, privi di Bloise e Maruca, hanno mollato quasi subito cedendo il passo ad una squadra in grande condizione psico fisica, che si presenterà domenica prossima alla Fiorentina di Andrea Niccolai con 4 vittorie consecutive. Il dominio dei padroni di casa è stata netto. Fin dalle prime battute Montecatini ha preso il largo. E il divario è pian piano cresciuto fino a diventare incolmabile. Nel terzo quarto il break decisivo di 17 a 2 che in pratica ha messo fine all'incontro. I rossoblù sono arrivati a doppiare gli avversari sul 64-32. 

Tabellino. Montecatini:  Centanni 8, Artioli 15, Meini 6, Mucci, Soriani 2, Pellegrini 2, Galli 6, Galmarini 16, Petrucci 13, Callara 10, Bolis 3. All.: Campanella.
Varese:  Croci 2, Calzavara 2, Santambrogio 3, Mottini 5, Rosignoli, Trentini 8, Caruso 10, Moretti 6, Bianconi 9, Assui 4. All.: Vescovi.
Arbitri:  Bertuccioli e Uncini.
Parziali : 17-6, 38-26, 64-36. Tiri da due: Montecatini 23/37, Varese 18/50. Tiri da tre: Montecatini 5/20, Varese 2/15. Rimbalzi: Montecatini 43, Varese 33. Assist: Montecatini 15, Varese 7.