Montecatini, 30 marzo 2017 - Tornano i cavalli in pista domenica 9 aprile, il Sesana riapre i cancelli per dare il via al primo convegno della stagione 2017. Archiviata con successo l’intensa estate del centenario si riparte con prospettive interessanti ad iniziare dal gran premio Città di Montecatini che quest’anno festeggia la sua 60 esima edizione con grandi ambizioni. Il classico appuntamento di ferragosto punta a cavalli di grande caratura ad iniziare da Ringostarr Treb, il vincitore della scorsa edizione apparso in splendida forma nel recentissimo Gp Giorgio Jegher a Trieste adesso alza il tiro e punta diritto al preziosissimo Lotteria di Agnano per poi cambiare rotta verso Montecatini e l’ambitissimo bis nel gruppo I termale.

In attesa di conferme la dotazione dei grandi eventi che, soprattutto la corsa faro di metà agosto, speriamo possa restare invariata rispetto alle scorse edizione con 132 mila euro complessivi. Il Sesana quest’anno ritrova anche lo storico appuntamento del pomeriggio di Pasqua, saltato negli ultimi anni a causa di un calendario spesso penalizzante per gli impianti stagionali. Confermato anche il convegno del 1 maggio. La stagione inizia con la disputa delle corse la domenica pomeriggio per poi anticipare al sabato nel mese di maggio e giugno.

La stagione prenderà ufficialmente “fuoco” il 24 giugno con l’inizio delle corse in notturna ed il doppio appuntamento settimanale al giovedì e sabato fino ad inizio settembre. Le giornate di corse assegnate al trotter montecatinese al momento sembrano invariate rispetto allo scorso anno. Il primo evento di rilievo è il gran premio Terme memorial Vivaldo Baldi, la classica per cavalli di tre anni dotati di buona stoffa verrà disputata sabato 15 luglio mentre l’affascinante corsa delle pariglie è programmata per il 12 agosto.

La storica ed unica corsa in Italia che vede due cavalli attaccati ad un unico sulky rigorosamente in legno apre il sipario al Città di Montecatini unico nel suo appeal ogni anno rappresenta il clou della stagione con un picco di spettatori che nelle ultime stratosferiche edizioni ha registrato oltre 10 mila appassionati. A chiudere idealmente la stagione incandescente è il Gp Nello Bellei il 26 agosto, cadetti di quattro anni in pista nella corsa di fine estate che vide l’insuperabile Varenne affermarsi nel lontano 1999.