Montecatini 7 settembre 2014 - Gli agenti della polizia municipale, ieri pomeriggio, intorno alle 19, sono stati contestati dai passanti in piazza del Popolo per aver interrotto l'esibizione di un'artista di strada, allontanandolo dall'area. L'uomo, vestito con un elegante smoking nero, si era messo a suonare il violino, attirando gli apprezzamenti della gente. I vigili di pattuglia, però, una volta appurato che l'esibizione si stava svolgendo senza alcun permesso hanno deciso di applicare la legge.

Ma la gente si è dimostrata molto contrariata da questa scelta, giudicandola troppo dura. “Come mai non c'è altrettanta severità verso i nomadi che ogni giorno fanno accattonaggio molesto a Montecatini?”, si sono chieste alcune persone. Nel giro di pochi minuti, in piazza si è radunata un sacco di gente, incuriosita per quanto stava accadendo. L'artista, dopo essere stato identificato dagli agenti, ha dovuto lasciare la piazza.

Ma, poco dopo, ha prevalso il buon senso e il musicista, tra l'altro in un elegante smoking nero, ha ripreso a suonare, regalando ai passanti uno splendido "Nessun dorma".