Montecatini 14 marzo 2017 - «Quali risultati per l’azienda ha ottenuto in questi due anni la consulente Arabella Ventura? A quanto ammontano i compensi da lei percepiti?». Il consigliere Luca Baroncini, capogruppo della lista civica Mi Piace Montecatini interroga il sindaco per avere chiarimenti sull’attività della commercialista. Ventura, direttore generale delle Terme di Casciana, è stata scelta come consulente a fine maggio 2015 dall’amministratore Carlo Brogioni.

 

«Per quanto tempo è prevista la sua collaborazione, in base al contratto? – aggiunge Baroncini – Sono mai stati verificati dal socio di minoranza, tramite il sindaco, i risultati del contributo della consulente in termini di proposte di rilancio? Se sì, quali? Il sindaco è soddisfatto di tale contributo?». Baroncini torna a parlare anche del protocollo di intesa sottoscritto tra Comune e Regione nel 2015 e delle vicende che hanno portato l’ex amministratore Fabrizio Raffaelli a lasciare l’azienda. Il capogruppo ricorda anche l’intervento fatto dal presidente della Regione Enrico Rossi al GH La Pace durante la campagna elettorale di due anni fa, dove promise interventi straordinari per le Terme.

 

Baroncini sollecita chiarimenti al sindaco su tutti questi casi.  «Perché il Comune – chiede ancora – pur avendo espresso stima a parole a Raffaelli non si è poi opposto nei fatti alla sua sostituzione, come consentito dalla legge? Perché la Regione non ha mantenuto le promesse del protocollo d’intesa che il consiglio comunale ha approvato a maggioranza?

 

Come mai il sindaco non ha preso nettamente posizione con Rossi, mettendolo di fronte alle sue gravi responsabilità politiche per aver promesso, nel protocollo d’intesa e durante la campagna elettorale 2015, gli investimenti necessari al rilancio delle Terme, aiuti mai arrivati? Il sindaco sta dalla parte della sua città o da quella del suo partito?».