Montecatini, 30 agosto 2017 - Riccardo Magrini è stabile e vigile, attorniato dall'affetto della famiglia: queste le notizie che arrivano dall'ospedale San Raffaele di Milano, dove il montecatinese ex ciclista e popolare commentatore di Eurosport è ricoverato dopo il grave malore che lo ha colpito nella giornata di lunedì 28 agosto.

Magrini era a Sky per uno dei suoi commenti sul mondo delle due ruote quando è svenuto ed è andato in arresto cardiaco. Il provvidenziale e immediato intervento prima dei colleghi di Sky e poi dei medici gli ha salvato la vita. Magrini, posto sotto coma indotto, si è risvegliato martedì. Il risveglio è andato bene.

Le condizioni sono stabili ma la situazione, che resta delicata, viene monitorata momento per momento dai medici. Con l'ex ciclista ci sono la moglie Raffaella e i figli Giulia e Riccardo. Magrini, che aveva già avuto problemi cardiaci in passato, sarà sottoposto a un'operazione per l'inserimento di un defibrillatore che regolarizzerà l'attività del cuore. Delle condizioni del vulcanico commentatore aggiorna puntualmente anche lo staff del sito riccardomagrini.it, da tempo punto di riferimento per gli appassionati di ciclismo online.

E sono migliaia i tweet e i post di Facebook dei fan di Magrini. Una vera valanga di affetto. L'hashtag #ForzaMagro è entrato nei trend topic di Twitter, mentre Eurosport, prima della partenza della tappa di martedì della Vuelta, ha proposto un video in cui alcuni campioni del pedale, da Trentin a Vincenzo Nibali, fanno il loro in bocca al lupo a un amico della carovana del ciclismo, sempre presente in tutte le grandi corse a tappe.