Montecatini 21 dicembre 2017 - Aveva provocato un incidente nel pomeriggio dello scorso 13 dicembre in via Tommaso Grossi a Montecatini – una traversa di via Marruota – alla guida di un quadriciclo (un veicolo leggero). Dalla prima ricostruzione fatta dai carabinieri della città termale, il responsabile, un pregiudicato di 38 anni residente a Ponte Buggianese, aveva omesso di dare la precedenza a un’autovettura che stava impegnando l’incrocio con via Marruota, urtandola. La conducente dell’altro mezzo, una 35enne di Montecatini, aveva avuto la peggio, riportando contusioni per le quali aveva dovuto ricorrere alle cure dei sanitari del pronto soccorso dell’ospedale di Pescia. Il pontigiano, rimasto incolume, si era però eclissato subito dopo l’incidente con il suo mezzo, facendo perdere le proprie tracce. 

Ma l'intera scena è stata ripresa dall’impianto di videosorveglianza comunale e le immagini estrapolate dai carabinieri hanno consentito presto di identificare e denunciare il 38enne per omissione di soccorso e fuga a seguito di sinistro stradale, lesioni colpose e – un fatto questo emerso nel corso degli accertamenti – applicargli la sanzione amministrativa per guida con la patente sospesa. Il quadriciclo da lui guidato è stato inoltre sequestrato. 

La pirateria della strada annovera altri due casi recenti. Alla fine di luglio due persone furono denunciate dalla polizia municipale alla procura della Repubblica di Pistoia per fuga e omissione di soccorso stradale in seguito a incidenti causati da loro. Il primo episodio era avvenuto in corso Matteotti, nel cuore del centro cittadino. Un pedone, mentre stava attraversando la strada sulle strisce, era stato investito da un’automobile. In seguito alla caduta, l’uomo si era procurato lesioni. L’altro incidente si era verificato a distanza di poche ore, in via Bovio: un veicolo urtò una moto, provocando la caduta del conducente.