Ponte Buggianese, 4 dicembre 2017 - Ai fenicotteri  il Padule di Fucecchio sembra piacere sempre di più. In questi giorni un branco composto da una cinquantina di esemplari si è fermato nello stagno della Cavallaia, lungo la strada che da Massarella porta sulla via Francesca. Non è la prima volta che i fenicotteri rosa scelgono la nostra area umida come stazione di sosta lungo le loro rotte migratorie.

Quello che stupisce è l’alto numero dei componenti del  gruppo e il periodo. In passato al massimo il branco era composto da una ventina di unità. Insomma per gli appassionati della natura e del Padule un bel regalo di Natale in anticipo. La notizia ha richiamato sul posto diversi fotografi naturalisti che non hanno voluto perdere l’occasione per immortalare questi stupendi esemplari, in un contesto particolare, visto che di solito i fenicotteri preferiscono sostare nelle zone umide costiere o salmastre e non quelle interne come appunto il Padule di Fucecchio. Nel gruppo si trovano molti esemplari giovani e come è riuscito a scoprire il fotografo naturalista Alessio Pacini, grazie ad alcuni anelli i fenicotteri provengono sia Camargue che dalla Spagna (uno dalla Catalogna e un altro addirittura dall'Andalusia) e  dalle valli di Comacchio.